Torturò e uccise un bimbo: oltre 30 anni di carcere

Giustizia

Il tribunale di Hanau, in Germania, ha condannato la donna per l’omicidio di un piccolo di 4 anni avvenuto nel 1988 - Sosteneva fosse «una reincarnazione di Hitler»

Torturò e uccise un bimbo: oltre 30 anni di carcere
©Shutterstock

Torturò e uccise un bimbo: oltre 30 anni di carcere

©Shutterstock

Una donna a capo di una setta è stata condannata a oltre trent’anni di prigione in Germania, per l’omicidio di un bambino di 4 anni, avvenuto nel 1988. La sentenza è del tribunale di Hanau. La conclusione del processo è che la donna abbia torturato e ucciso il bambino, per rafforzare la sua posizione di potere nella setta. Per molti anni la morte del piccolo era stata considerata un incidente. La 73.enne sosteneva che il bambino fosse posseduto dal male e fosse una reincarnazione di Hitler.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1