Tracce di Novichok nella bottiglietta d’acqua

caso navalny

Prove dell’avvelenamento dell’oppositore russo sarebbero state trovate dagli specialisti tedeschi nella camera d’albergo in cui soggiornava

Tracce di Novichok nella bottiglietta d’acqua
© AP Photo/Evgeny Feldman

Tracce di Novichok nella bottiglietta d’acqua

© AP Photo/Evgeny Feldman

Tracce della neurotossina Novichok sono state trovate dagli specialisti tedeschi su una bottiglietta d’acqua prelevata dalla stanza d’albergo di Tomsk in cui soggiornava l’oppositore russo.

Lo riferiscono i colleghi del Fondo Anticorruzione di Navalny sul profilo Instagram del dissidente pubblicando quello che dicono essere un video della raccolta dalla stanza di eventuali prove dell’avvelenamento un’ora dopo la notizia del malore di Navalny, che potrebbe quindi essere stato avvelenato prima di raggiungere l’aeroporto. La notizia è stata ripresa da diversi media russi, tra cui l’agenzia Interfax e la testata online Meduza.

«Una bottiglia sfortunata? Spieghiamo - scrivono gli attivisti del Fondo Anticorruzione di Navalny - da dove proviene quello di cui ci viene continuamente chiesto. La cosiddetta bottiglia con il Novichok, o meglio una comune bottiglia d’acqua di plastica sulla quale poi nel laboratorio tedesco hanno trovato tracce di una sostanza velenosa militare. Questa bottiglia proviene dalla stanza di hotel di Tomsk dove lo stesso Navalny e tutta la nostra troupe cinematografica hanno soggiornato. Torniamo al 20 agosto. In questo giorno una parte del nostro team è volata a Mosca. Una parte è rimasta a Tomsk per completare il video. In volo Alexiei ha perso conoscenza e ha iniziato a soffocare e l’aereo ha effettuato un atterraggio di emergenza. Quasi subito gli attivisti della Fondazione Anticorruzione rimasti a Tomsk hanno appreso quello che è successo. E a questo punto hanno fatto l’unica cosa possibile. Hanno chiamato un avvocato, sono saliti nella stanza dalla quale era appena uscito Navalny e hanno iniziato a descrivere, registrare e impacchettare tutto ciò che hanno trovato lì. Comprese le bottigliette d’acqua. Com’è andata lo potete vedere nel video».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1