Travolto dall’ondata verde Macron ora cerca il riscatto

Francia

Elezioni comunali - Al secondo turno gli ecologisti sono avanzati in numerosi centri francesi cambiando il paesaggio politico - Il presidente ha cercato di restare a galla, ma ora dovrà dare risposte per contenere la sinistra - A giorni il rimpasto di Governo - Ce ne parla Danilo Ceccarelli da Parigi

Travolto dall’ondata verde Macron ora cerca il riscatto
Pesante sconfessione per l’inquilino dell’Eliseo. ©EPA/Christian Hartmann

Travolto dall’ondata verde Macron ora cerca il riscatto

Pesante sconfessione per l’inquilino dell’Eliseo. ©EPA/Christian Hartmann

Travolto dall’«ondata verde» che al secondo turno delle elezioni municipali di domenica si è abbattuta su tutta la Francia, il presidente Emmanuel Macron cerca di rimanere a galla surfando su un tema che diventerà cruciale nei prossimi mesi in Francia. La sinistra guidata dal partito ambientalista Europa Ecologia-I Verdi (Eelv) si è imposta in molti importanti centri, come Lione, Bordeaux, e Strasburgo, cambiando radicalmente il paesaggio politico nazionale. A Parigi si è verificato il fenomeno inverso, con la sindaca uscente, la socialista Anne Hidalgo, confermata grazie anche al sostegno di Eelv, con il 48,8 per cento dei voti, davanti alla repubblicana Rachida Dati (33,80%) e la macroniana Agnès Buzyn (13,30%). Un risultato inaspettato fino a pochi mesi fa, che potrebbe segnare il ritorno...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1