Treno deragliato, indagati i 5 operai

Italia

Non avrebbero terminato completamente il lavoro, ma rimesso comunque lo scambio in ordine

 Treno deragliato, indagati i 5 operai
© EPA/Matteo Bazzi

Treno deragliato, indagati i 5 operai

© EPA/Matteo Bazzi

I cinque operai intervenuti nella notte tra mercoledì 5 e giovedì 6 febbraio sullo svincolo in corrispondenza del quale si è verificato il deragliamento del treno Frecciarossa sulla linea Milano-Salerno che ha causato due morti e 31 feriti sono stati iscritti nel Registro degli indagati della Procura di Lodi.

I sindacati, che ieri hanno indetto due ore di sciopero, rifiutano in ogni caso l’ipotesi di un errore umano commesso dalla squadra di cinque operai come unica causa dell’incidente.

Sentiti come testi, gli operai avrebbero detto di non aver terminato il lavoro completamente, ma di aver rimesso lo scambio in ordine e che il binario dagli agenti di manutenzione era stato restituito regolarmente a quelli di movimentazione. Secondo quanto si è saputo, in questo modo la centrale di Bologna non avrebbe potuto constatare l’anomalia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1