Trump ammette la sconfitta ma insiste sui brogli

Stati Uniti

«Non ho vinto» afferma l’ex presidente, che tuttavia resta convinto delle frodi elettorali

Trump ammette la sconfitta ma insiste sui brogli
© AP/Evan Vucci

Trump ammette la sconfitta ma insiste sui brogli

© AP/Evan Vucci

«Non ho vinto»: a sette mesi dalla vittoria di Joe Biden e a cinque mesi dal suo insediamento, Donald Trump ha riconosciuto in un’intervista radiofonica a Fox News di avere perso, anche se resta convinto delle frodi elettorali. «Si prevedeva che vincessi facilmente con 64 milioni di voti, ne ho presi 75 milioni e non ho vinto, ma vediamo cosa succede in merito a questo».

Il tycoon ha auspicato che Biden non abbia alcun problema nel suo incarico e gli ha fatto i suoi auguri: «Penso che le elezioni siano state incredibilmente illegittime ma voglio che questa persona lavori e faccia bene per il nostro Paese». Trump ha anche negato che l’età sia un problema per Biden, dopo averlo chiamato a lungo ‘Sleepy Joe’. L’ex presidente tuttavia lo ha criticato per lo «stato scioccante» in cui si trova il Paese sotto la sua amministrazione e per il summit con Vladimir Putin: «Ha dato un grandissimo palcoscenico alla Russia e non abbiamo ottenuto nulla... Penso che sia stato un buon giorno per la Russia», ha osservato, ignorando il flop e le polemiche del suo faccia a faccia con lo zar a Helsinki.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1