Trump dà il via libera alle trivellazioni in un’area protetta dell’Alaska

Stati uniti

L’Arctic National Wildlife Refuge è una zona che ospita orsi, volpi e caribù e la misura decisa dall’amministrazione del tycoon consentirà di vendere all’asta i diritti per il gas e il petrolio

Trump dà il via libera alle trivellazioni in un’area protetta dell’Alaska
© Shutterstock

Trump dà il via libera alle trivellazioni in un’area protetta dell’Alaska

© Shutterstock

L’amministrazione Trump dà il via libera alle trivellazioni nell’Arctic National Wildlife Refuge, un’area naturale protetta nella zona nord-orientale dell’Alaska. La misura consentirà di vendere all’asta i diritti per il gas e il petrolio in una delle aree selvagge più iconiche del paese.

L’Arctic National Wildlife Refuge è il più grande dei 16 National Wildlife Refuge dell’Alaska ed è un’area che ospita orsi, volpi e caribù tra gli altri animali selvaggi. E’ rimasta inviolata per oltre 30 anni e ora rischia di essere vittima delle trivellazioni che potrebbero compromettere seriamente il suo delitto ecosistema.

La decisione di Trump ha trovato il plauso dei rappresentanti repubblicani locali, tra cui la senatrice Lisa Murkowski e il governatore Mike Dunleavy, secondo cui le trivellazioni contribuiranno allo sviluppo economico dell’Alaska.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1