Trump fa marcia indietro sulle sigarette elettroniche

STATI UNITI

e. Dopo aver annunciato che avrebbe proibito quelle che usano sostanze aromatizzate, il presidente ci ha ripensato nonostante il pressing della First Lady Melania e della figlia Ivanka

Trump fa marcia indietro sulle sigarette elettroniche
© AP/Gerald Herbert

Trump fa marcia indietro sulle sigarette elettroniche

© AP/Gerald Herbert

Marcia indietro di Donald Trump sul divieto delle sigarette elettroniche che usano sostanze aromatizzate. Dopo aver annunciato che le avrebbe proibite, il presidente ci ha ripensato nonostante il pressing della First Lady Melania e della figlia Ivanka.

Secondo quanto riporta il Washington Post, Trump avrebbe deciso di non imporre il divieto temendo la perdita di posti di lavoro e la rabbia degli amanti delle e-cigs. Due fattori che avrebbero potuto tradursi in meno voti e quindi nel mettere a rischio le sue chance di rielezione.

A spaventare il presidente è stata, secondo indiscrezioni, la campagna avviata online a sostegno delle sigarette elettroniche, senza le quali i fumatori sarebbero tornati alle sigarette tradizionali, migliaia di negozi sarebbero stati chiusi e di conseguenza migliaia di posti di lavoro persi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1