«Trump punisce la Germania per avvertire tutti i Paesi europei»

L’intervista

Le tensioni nell’Alleanza Atlantica analizzate dal generale Giuseppe Morabito, membro del Board della NATO Defense College Foundation di Roma

 «Trump punisce la Germania per avvertire tutti i Paesi europei»
Un F-16 sorvola la base militare statunitense di Spangdahlem (Germania). ©DPA/Harald Tittel/via AP

«Trump punisce la Germania per avvertire tutti i Paesi europei»

Un F-16 sorvola la base militare statunitense di Spangdahlem (Germania). ©DPA/Harald Tittel/via AP

L’annuncio definitivo sul trasferimento di parte delle truppe USA in Germania è arrivato. Trump spera di trarre benefici elettorali da questa sua decisione, ma la NATO come ne esce?

«Ne esce malconcia perché ciò indica che non c’è coesione sulle spese militari. Il motivo principale della decisione di Trump sta nel fatto che lui ha chiesto ripetutamente ai Paesi della NATO di spendere il 2% del PIL per la difesa, in quanto l’attuale amministrazione USA non vuole pagare per la sicurezza degli europei. Il Paese traino dell’UE in questo momento è la Germania, una delle migliori economie mondiali. Nonostante ciò la Germania continua a spendere meno del 2% del suo PIL per la difesa. Prendendo di mira Berlino, Trump vuole dare una chiara indicazione a tutti i Paesi UE».

Ma vi è solo questo problema...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1