Tutte le Guardie svizzere contagiate lasciano l’isolamento

coronavirus

Anche l’ultimo dei soldati del Papa è tornato negativo e ha potuto quindi riprendere il servizio

Tutte le Guardie svizzere contagiate lasciano l’isolamento
© Shutterstock

Tutte le Guardie svizzere contagiate lasciano l’isolamento

© Shutterstock

L’ultima delle 13 Guardie svizzere in isolamento perché contagiate dal coronavirus è risultata negativa e nel frattempo ha potuto riprendere il servizio. Quindi, non ci sono più guardie in isolamento o in quarantena domestica. Lo comunica il Corpo della Guardia Svizzera Pontificia.

Come in precedenza, le guardie continuano a prestare servizio secondo le prescritte norme di tutela della Direzione di Sanità del Vaticano.

La Guardia Svizzera Pontificia conta attualmente 123 guardie. Nonostante la difficile situazione della pandemia, la prossima Scuola Reclute incomincerà all’inizio di gennaio 2021, fa sapere ancora il Corpo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1