Un anno fa il primo contagio accertato a Codogno

Coronavirus

Il 20 febbraio dello scorso anno, un 38.enne del Lodigiano risultava positivo al virus: da allora 12 mesi di pandemia

Un anno fa il primo contagio accertato a Codogno
AP Photo/Antonio Calanni

Un anno fa il primo contagio accertato a Codogno

AP Photo/Antonio Calanni

Un anno fa l’Italia conosceva il suo primo caso accertato di coronavirus, il 38.enne Mattia Maestri di Codogno. Il giorno dopo, il 21 febbraio, si registrava il primo morto. Una lunga scia di vittime che, ad oggi, ha raggiunto quota 95’235.

Dodici mesi di provvedimenti, restrizioni e lockdown. Nella vicina Penisola i casi di Covid sono stati 2’780’882, di cui 382’448 attualmente positivi. Il presidente del Consiglio superiore della sanità italiana (Css) Franco Locatelli ha raccomandato di «investire nella sanità», perché «salva vite e fa risparmiare». In Italia, il giorno più triste fu il 27 marzo con il picco decessi, e il 3 aprile, con le terapie intensive occupate come mai prima. Il momento più bello il 27 dicembre, giorno del «vaccine-day».

In occasione del primo anniversario, il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella ha dichiarato che il sistema sanitario nazionale, confrontato con «una prova senza precedenti», è «un patrimonio da preservare e su cui investire, per l’intera collettività». Il capo dello Stato italiano ha invitato a dedicare a medici e infermieri vittime del Covid-19 l’odierna Giornata Nazionale del personale sanitario. Dal canto suo, Papa Francesco ha affermato che «gli operatori sanitari morti per il covid sono degli eroi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    Matteo Salvini rinviato a giudizio per Open Arms

    Italia

    L’episodio risale al 2019 quando l’allora ministro degli Interni aveva negato l’accesso ai porti alle navi umanitarie, applicando un decreto sicurezza con il divieto di ingresso in acque italiane – La reazione via social: «Vado a processo per questo, per aver difeso il mio Paese? Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l’Italia. Sempre»

  • 3

    Japan Airlines punta a zero emissioni di C02

    Aviazione e ambiente

    La compagnia prevede l’introduzione graduale del combustibile prodotto dagli scarti della plastica e degli oli da cucina e, ancora, l’introduzione del primo aereo a idrogeno liquido nel 2035

  • 4
  • 5

    È gara per ospitare il vertice Biden-Putin

    Stati Uniti-Russia

    Già quattro Paesi si sono candidati a ospitare l’incontro fra i due presidenti, il primo nel nuovo clima da guerra fredda consolidatosi fra Washington e Mosca: oltre alla Svizzera si sono fatti avanti Austria, Finlandia e Repubblica Ceca

  • 1
  • 1