Un funzionario dell’EMA ammette il «legame» tra AstraZeneca e i casi di trombosi

il caso

Il capo della strategia dei vaccini dell’Agenzia europea dei farmaci ha confermato l’esistenza di una correlazione tra il vaccino della casa farmaceutica e gli episodi di eventi avversi: «Nelle prossime ore diremo che c’è un legame, ma dobbiamo ancora capire come avviene»

Un funzionario dell’EMA ammette il «legame» tra AstraZeneca e i casi di trombosi
© EPA/Remko de Waal

Un funzionario dell’EMA ammette il «legame» tra AstraZeneca e i casi di trombosi

© EPA/Remko de Waal

«Ora possiamo dire che è chiaro che c’è un legame con il vaccino. Cosa causi questa reazione, tuttavia, non lo sappiamo ancora». Il capo della strategia dei vaccini dell’Agenzia europea dei farmaci (EMA) Marco Cavaleri ha confermato in un’intervista rilasciata al quotidiano italiano «Il Messaggero» l’esistenza di un «legame» tra il vaccino di AstraZeneca e i casi di trombosi osservati dopo la sua somministrazione. «Nelle prossime ore diremo che c’è un legame, ma dobbiamo ancora capire come avviene», ha rilevato Cavaleri.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1