Vaccinazioni, l’UE mantiene le promesse

pandemia

L’obiettivo dichiarato di Ursula von der Leyen era di arrivare a immunizzare con almeno una dose il 70% della popolazione entro luglio e il traguardo è stato raggiunto

Vaccinazioni, l’UE mantiene le promesse
©AP Photo/Gerald Herbert

Vaccinazioni, l’UE mantiene le promesse

©AP Photo/Gerald Herbert

«L’Unione europea ha mantenuto la sua parola. Il nostro obiettivo era proteggere il 70% degli adulti nell’Ue con almeno una dose a luglio. Oggi abbiamo raggiunto questo obiettivo. E il 57% degli adulti gode già della piena protezione di una doppia vaccinazione». Lo afferma la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

«Queste cifre collocano l’Europa tra i leader mondiali - aggiunge -. Abbiamo accelerato bene, ma dobbiamo continuare i nostri sforzi».

La von der Leyen prosegue affermando che «la variante Delta è molto pericolosa. Incoraggio quindi vivamente tutti coloro che possono a farsi vaccinare. Per la propria salute e per proteggere gli altri». «L’Ue continuerà a fornire vaccini a sufficienza», ha aggiunto.

Da parte sua la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides afferma su Twitter che «questa è una pietra miliare nel nostro lavoro contro la pandemia, ma non possiamo fermarci qui. Continueremo a lavorare con gli Stati membri per garantire che i cittadini possano essere rapidamente vaccinati completamente!».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1