Le nostre prove

Alaskan Ice-Edition,
un vero fuoriclasse

Alaskan Ice-Edition, <br />un vero fuoriclasse

Alaskan Ice-Edition,
un vero fuoriclasse

Alaskan Ice-Edition, <br />un vero fuoriclasse

Alaskan Ice-Edition,
un vero fuoriclasse

Alaskan Ice-Edition, <br />un vero fuoriclasse

Alaskan Ice-Edition,
un vero fuoriclasse

Lo confesso: ho sempre guardato con un po’ di sospetto e scetticismo i pick-up, veicoli utili, certamente, ma nel mio immaginario un po’ grezzi, poco confortevoli, adatti a uomini che indossano la tuta arancione. Da quando son salito a bordo dell’Alaskan Ice-Edition di Renault però, mi sono ricreduto. Questo pick-up è una meraviglia, offre comfort a bordo (sembra di stare su una berlina di classe), ampia tecnologia, dettagli curati. E naturalmente aggiunge a tutto ciò la versatilità che caratterizza questo genere di veicoli. L’Ice-Edition è prodotto in versione limitata e migliora l’equipaggiamento dell’allestimento Intens: la sua offerta premium propone un interno spazioso con cinque comodi sedili rivestiti in pelle. Il sistema audio con sei altoparlanti stereo distribuisce un suono cristallino, la posizione di guida piuttosto alta è decisamente azzeccata per un veicolo del genere e permette di controllare bene la strada a chi sta al volante.

Alaskan Ice-Edition, <br />un vero fuoriclasse

La guida è facilitata da molti aiuti e tra questi non poteva certo mancare una telecamera che offre una visione a 360 gradi, molto utile quando si tratta di muoversi in ambienti al di fuori della strada o quando si deve parcheggiare questo «bestione» lungo 5,40 metri e largo più di 200 cm, retrovisori compresi. Il carico utile del veicolo è di circa una tonnellata, la sua capacità di traino arriva fino a 3,5 tonnellate e insieme alle sue doti fuoristrada rendono l’Ice-Edition, a trazione integrale, molto versatile. Va detto che durante il nostro test non abbiamo mai girato a pieno carico e anche i tratti fuori strada percorsi non sono mai stati troppo impegnativi, tuttavia l’impressione ricevuta è stata quella di un veicolo multifunzionale in grado di adattarsi ad ogni tipo di strada. Sull’asfalto, l’Alaskan fa un’ottima figura, anche se evidentemente evidenzia qualche limite dettato dalla sua imponente struttura e da una certa rigidità necessaria per sopportare i carichi. Anche l’insonorizzazione ci è parsa eccellente.

Considerando volume e peso del veicolo, va detto che tutto sommato l’Alaskan non è troppo assetato: il suo motore motore 2.3 dCi Twin-Turbo da 190 CV con 4WD e cambio automatico a 7 velocità riesce infatti a contenere i consumi al di sotto (di poco) dei 10 litri per 100 km.

Esteticamente, l’Ice-Edition è molto piacevole con il suo colore bianco-neve e le strisce nere e rosse che fanno da contrasto. Il veicolo è dotato di una copertura della benna termoformata e di copribenna avvolgibile, molto semplice da usare ed estremamente pratico.

Alaskan Ice-Edition, <br />un vero fuoriclasse
La scheda

Motore: 4 cilindri in linea, a gasolio, trazione integrale
Cilindrata: 2.298 cc
Potenza e coppia massima: 190 CV e 450 Nm
Velocità massima: 180 km/h
Consumi: 9,6 l/100 km
Emissioni CO2: 252 g /km
Capacità di carico: ca. 1’000 kg
Prezzo base del veicolo: 53’050 fr.-

Mi piace
La versatilità di un modello che coniuga perfettamente la necessità di essere utile con quella di garantire a conducente e passeggeri un ottimo comfort a bordo.

Non mi piace
Lo sterzo ci è parso un po’ rigido. Se in retromarcia la telecamera s’inserisce automaticamente, nel caso di un parcheggio in verticale è necessario attivarla manualmente per rilevare l’eventuale ostacolo che sta di fronte.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1