La novità

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica
Linea dinamica e frontale “a squalo”

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Linea dinamica e frontale “a squalo”

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

Born è la prima Cupra interamente elettrica

BARCELLONA – Cupra, il marchio spagnolo di vetture dal carattere sportivo, si lancia nella corsa verso l’elettrificazione completa dei veicoli con Born, il primo di una serie di vetture a zero emissioni, con un duplice obiettivo: dare un deciso impulso al mercato delle auto elettriche e aprire la strada per un’espansione dei suoi modelli in nuovi mercati. È con queste premesse, e lo slogan “Born in Barcellona”, che i dirigenti della giovane casa automobilistica (inizialmente legata a Seat e autonoma dal 2018) hanno presentato il loro “pupillo” il cui lancio ufficiale avverrà in Svizzera a metà novembre in occasione dell’Auto Zürich Car Show. Abbiamo preso contatto con la Cupra Born circolando nell’intenso traffico della capitale della Catalogna e lungo le strade panoramiche della Costa Dorada.

Un contesto misto, con anche tratti autostradali, che ha permesso di provare la Born in varie situazioni. La nuova elettrica si è dimostrata confortevole, agile, stabile, equilibrata, facile da guidare con un’impressione di leggerezza (nonostante il peso massimo è di oltre due tonnellate) e in grado di effettuare rapide accelerazioni. Molto utile è l’head-up dispaly con realtà aumentata. Questo modello è disponibile con diversi livelli di potenza, inclusa la versione più performante e-Boost1 che sviluppa 231 CV (170 kW), mentre l’autonomia, a dipendenza delle versioni, può raggiungere 540 km (con batteria da 77 kWh) e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi. Le prestazioni sono ottime anche grazie alla regolazione adattiva dell’assetto, allo sterzo progressivo, ai freni maggiorati (importanti per auto più pesanti della norma) e a pneumatici più larghi con cerchi in lega da 20 pollici. Al primo contatto colpisce il design dinamico che ispira sportività, con le sue linee filanti, il frontale “a squalo” che sprigiona determinazione e i tratti raffinati dell’illuminazione. All’interno la disposizione di ogni elemento, con lo schermo centrale da 12 pollici, è rivolta verso il conducente. Negli interni la cura dei dettagli è evidente, mentre i sedili sportivi avvolgenti di serie sono realizzati in SEAQUAL®YARN, un filato ricavato dalla lavorazione delle microplastiche raccolte nei mari, un aspetto, quest’ultimo, di cui i responsabili di Cupra vanno particolarmente fieri. Il motore è disponibile in tre varianti di potenza: 150 CV (110 kW)/310 Nm e 204 CV (150 kW)/310 Nm. La versione più spinta, e-Boost1, raggiunge una potenza pari a 231 CV/310 Nm. Born e-Boost1 sarà disponibile in due varianti: una con batteria da 58 kWh, che garantisce un’autonomia di 424 km, e una con batteria da 77 kWh, con, come detto, un’autonomia di 540 km. Si può ricaricare in 35 minuti all’80% collegandosi a un punto di ricarica di 170 kW. Molto efficienti sono il sistema di infotainment di ultima generazione, all’accesso ai servizi online, alle applicazioni scaricabili, alla serie di funzioni di sicurezza/assistenza e all’accesso remoto. Infatti, l’utilizzo delle funzioni è semplice e intuitivo mediante lo schermo sospeso da 12 pollici ad alta risoluzione (di serie) e attraverso l’app “My CUPRA” di nuova concezione, quando ci si allontana dalla vettura. La Born, ideata e progettata a Barcellona, è prodotta nello stabilimento di Zwickau, in Germania: l’azienda ha già annunciato il lancio di Cupra Tavascan nel 2024 e di una urban car elettrica nel 2025. La corsa elettrizzante continua.

Born è la prima Cupra interamente elettrica
La scheda: Cupra Born 204 CV

Motori: un motore elettrico con cambio monomarcia
Batteria: agli ioni di litio da 58 kWh
Potenza e coppia massima: 204 CV e 310 Nm
Autonomia: 424 km
Accelerazione: da 0 a 100 km/h 7,3 s
Velocità massima: 160 km/h
Capacità di ricarica: 120 kW a corrente continua
Consumi: 15,5/16,7 kWh/100 km
Emissioni CO2: 0 g/km
Categoria di efficienza energetica: A
Costo base del veicolo: 36.800 franchi

Mi piace
La Cupra Born si guida con facilità, è agile, equilibrata, e, nonostante il peso massimo di oltre due tonnellate, dà un’impressione di leggerezza.

Non mi piace
Dalle prime impressioni potrebbe essere migliorata l’insonorizzazione, soprattutto per i passeggeri seduti sui sedili posteriori.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1