Le nostre prove

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive

Questa volta facciamo la conoscenza con la Porsche Cayenne GTS Coupé, un bolide che lascia davvero sbalorditi perché capace di prestazioni eccezionali.

Mi sono sempre chiesto cosa possa dare in più al SUV Cayenne un modello coupé e francamente non ho ancora trovato la risposta. I due modelli sono praticamente identici, tranne per qualche dettaglio e, soprattutto, per le linee della carrozzeria, che vedono la coupé con un lunotto digradante sulla coda, un parabrezza più inclinato e con il tetto in vetro (leggermente più basso della sorella). Per il resto, a livello tecnico, le due vetture non si differenziano gran che (nella coupé è fornito di serie il pacchetto Sport Chrono), ma se Porsche ha voluto il coupé evidentemente avrà avuto le sue buone ragioni e una clientela disposta ad acquistare il modello.

Se tra queste ragioni inseriamo anche la versione con la sigla GTS (che sta a metà tra il modello base e i più potenti Turbo) beh, agli appassionati non rimarrà davvero che lustrarsi gli occhi e godere della potenza di un’auto che è passata dai 6 agli 8 cilindri, guadagnando sia in cavalli, sia in coppia (siamo a +20 degli uni e dell’altra).

Il V8 da 4,0 litri della Cayenne top di gamma sviluppa 460 cavalli e una coppia di 620 Newton metri che permettono un’accelerazione da zero a 100 km/h in 4,5 secondi, mentre la velocità massima è di 270 km/h. Come per tutti i modelli Cayenne, la trasmissione della forza motrice viene lasciata al cambio automatico a otto rapporti Tiptronic S

Tutto ciò è condito da un suono del motore capace di mandare in estasi i veri appassionati delle quattro ruote.

ll tettuccio panoramico in vetro della Cayenne Coupé GTS
ll tettuccio panoramico in vetro della Cayenne Coupé GTS

Conducente e passeggeri sono accolti da un abitacolo curato in ogni aspetto e molto sportivo. Progettati di bel nuovo sono i sedili anteriori sportivi, regolabili elettricamente, più spessi nei fianchi e decisamente comodi. Per i rivestimenti Porsche ha fatto largo uso del tessuto Alcantara, che ricopre in particolare tutto il cielo del tetto e i pannelli delle portiere.

L’assetto ribassato di 20 mm contribuisce a dare ancora più stabilità ad un’auto che non tradisce mai e sviluppa una potenza selvaggia

Visivamente, siamo di fronte ad un’auto molto bella, dalle linee imponenti che evidenziano alcuni dettagli particolarmente riusciti, come i passaruota neri sui cerchi da 21’’, lo scarico sportivo con doppio terminale centrale, o l’ampio tetto panoramico in vetro.

Ma è soprattutto quando la si guida che la Porsche Cayenne Coupé GTS offre il meglio di sé, regalando emozioni a grappoli. L’assetto ribassato di 20 mm rispetto al modello precedente contribuisce a dare ancora più stabilità ad un’auto che non tradisce mai e sviluppa una potenza selvaggia quando si spinge sull’acceleratore, portando facilmente chi la guida a scontarsi coi limiti di velocità imposti dalla nostra legislazione. Soprattutto quando si inserisce la modalità di guida sport plus, la Cayenne GTS libera tutti i suoi cavalli scatenando l’inferno sulla strada, forte di una dinamica di guida impreziosita dal cambio Tiptronic S a otto rapporti che regola l’inserimento puntuale dei rapporti con la delicatezza di una carezza e di quel sound vigoroso scandito dall’impianto di scarico sportivo.

Incollata alla strada, capace di assorbire bene le asperità del terreno, puntuale e rabbiosa nelle riprese, la Cayenne GTS dispone di uno sterzo molto diretto e preciso e si lascia guidare tutto sommato facilmente, anche se occorre prestarle molta attenzione per non lasciarsi trascinare in scorribande che potrebbero costare la licenza.

Da ultimo la domanda: ma un SUV sportivo ha senso? La risposta potrebbe essere no; chi vuole una vettura sportiva non cerca un SUV, ma è altrettanto vero che questa Cayenne Coupé appartiene ad una razza speciale, quella delle auto capaci di grandi prestazioni, ma anche di soddisfare i bisogni della famiglia scarrozzando pure la figliolanza. Insomma, un’auto eclettica, capace di assecondare ogni esigenza.

Cayenne Coupé GTS il SUV dalle prestazioni sportive
La scheda

Motore: V8 biturbo; con filtro antiparticolato per motori a benzina
Cilindrata: 3’996 cc
Potenza e coppia massima: 460 CV e 620 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 4,5 sec.
Velocità massima: 270 km/h
Consumi: ca. 14,5 litri per 100 km (test)
Emissioni CO2: 302-318 g/km
Etichetta energia: G
Prezzo base: a partire da 147’300.- franchi

Mi piace
L’aspetto del SUV declinato in versione sport. La qualità pregiata dei materiali utilizzati, le prestazioni da autentica sportiva che emergono soprattutto su strade tortuose di montagna o di campagna.

Non mi piace
La solita offerta eccessiva di optional che fanno lievitare il prezzo di partenza, già inaccessibile per i comuni mortali. Lo spazio in altezza della parte posteriore dell’abitacolo è un po’ limitata dalla forma del tettuccio che digrada sulla coda.

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO COL COMMENTO
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1