Le nostre prove

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

È arrivata da poco sul mercato, ma già ha fatto incetta di premi. Parliamo della Opel Corsa elettrica, che abbiamo provato in questi giorni nella versione Elegance, ovvero la versione più completa del modello venduto in Svizzera (quello base è la Edition) proposto a partire da 37’540.- franchi.
L’ultimo premio assegnato all’utilitaria elettrica di Opel è il prestigioso “Volante d’oro”, vinto dopo un concorso indetto tra i lettori di Auto Bild e Bild am Sonntag con valutazione finale di una giuria indipendente di esperti. La piccola di casa Opel aveva già vinto il premio come auto dal miglior rapporto qualità/prezzo, miglior auto aziendale e miglior auto connessa. Insomma, una bella premessa per affrontare un mercato ricco di tante concorrenti.
Diciamo che la Corsa-e non si differenzia, se non per dettagli trascurabili, dalle sorelle alimentate da motori a benzina e gasolio. Persino il portellone che nasconde la spina per la ricarica è situato nello stesso punto che permette il pieno alle sorelle mosse dal motore termico.

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili

Quando si parla di auto elettriche in genere la prima valutazione del potenziale cliente si rivolge all’autonomia: con la Corsa-e non siamo messi male e infatti la casa dichiara 337 km, più o meno confermati dal nostro test (si sa che stile di guida, tipologia della strada e condizione meteo possono condizionare la resa delle batterie). Un secondo aspetto non trascurabile dell’auto elettrica è però dettato dalla potenza della ricarica, che poi significa velocità della stessa. E allora diciamo che la Corsa-e da questo punto di vista è davvero ben impostata, perché permette una ricarica con una potenza di 100 kW. Tradotto vuol dire che in mezzora, trovando questo tipo di colonnine superveloci, si può ricaricare le batterie sino all’80% del massimo consentito.
Alla guida, abbiamo a che fare con un’auto che si muove fluidamente nel traffico, facilissima da manovrare grazie alle sue dimensioni contenute, ma anche ad una felice messa a punto di telaio e sospensioni, che non “sentono” la presenza di una batteria che aumenta di 345 kg il peso della vettura rispetto alle sorelle alimentate da combustibili tradizionali. La Corsa-e ha un buon spunto in avvio, anche nella modalità di guida normale, ma il massimo delle potenzialità del motore si spreme nella modalità sport (esistono tre varianti di guida: normale, eco e sport). Per quanto concerne la decelerazione, la leva del cambio (che in realtà non è tale, dato che le vetture elettriche hanno una sola marcia e in questo caso permette solo di scegliere tra marcia in avanti o retromarcia) consente di scegliere tra due modalità di decelerazione, che influenzano il recupero dell’energia da parte del motore per la ricarica della batteria.
A livello dell’abitacolo notiamo una plancia elegante e una strumentazione di bordo che fa ancora ampio ricorso ai pulsanti per la regolazione. La climatizzazione è monozona, la posizione di guida un po’ bassa, ma confortevole grazie all’attenzione che Opel dedica all’ergonomia dei sedili. Omologata per cinque posti, in realtà bisogna dire che la Corsa-e ospita con discreto successo quattro persone, la quinta dovrebbe essere forzatamente una taglia XS per trovare un po’ di posto.

La dotazione degli aiuti alla guida è molto buona già di serie e la nostra versione Elegance proponeva cerchi in lega, fari fendinebbia e principali full led, il bracciolo fra i sedili e gli alzavetro posteriori elettrici in più dell’avviamento senza chiave, del freno a mano elettronico, delle luci e dei fari automatici, Apple CarPlay e AndroidAuto, nonché il mantenimento in corsia, la frenata automatica di emergenza anche per i pedoni e il riconoscimento dei segnali stradali.

Corsa elettrica, qualità e prestazioni a prezzi imbattibili
La scheda

Motore: elettrico trifase
Potenza e coppia massima: 136 CV e 260 Nm
Velocità massima: 150 km/h (limitata elettronicamente)
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 8,1 sec.
Autonomia: 337 km (WLTP)
Batteria: agli ioni di litio da 50 kWh
Potenza di ricarica: 100 kW DC


Mi piace
Prima di tutto il rapporto qualità-prezzo, decisamente favorevole. Ottima la dotazione degli extra senza sovrapprezzo. La plancia è semplice, ma realizzata con materiali di qualità per un’utilitaria.

Non mi piace
Nonostante le ridotte dimensioni del tunnel centrale, si poteva fare uno sforzo per ricavarne vani più capienti.
L’accessibilità al divanetto posteriore presenta qualche difficoltà.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1