La novità

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Dacia Duster, il robusto e versatile SUV del marchio rumeno che entro la fine di quest’anno avrà raggiunto i due milioni di unità vendute, è disponibile dai concessionari in versione aggiornata. Si tratta di un rinnovamento nel segno della continuità, non di una rivoluzione. E non poteva essere altrimenti, visto il successo ottenuto da questa vettura, che incarna perfettamente la filosofia di Dacia, ispirata al pragmatismo e all’essenzialità, con un’offerta che per quanto concerne il rapporto qualità-prezzo è imbattibile.  
Fedele al suo DNA, il nuovo Duster rimane un SUV famigliare, con una vocazione per l’avventura che si esalta nella versione 4x4. Peccato che, per esigenze di mercato, Dacia abbia rinunciato a proporre una versione a trazione integrale dotata di cambio automatico, che sarebbe stata perfetta per la clientela svizzera. Chi vuole la trazione sulle quattro ruote, dovrà dunque adattarsi al cambio manuale. 
A livello di design, il nuovo Duster conferma sostanzialmente le linee che caratterizzavano il modello precedente, ma presenta un’evoluzione a livello della calandra, completamente nuova, e dei gruppi ottici, sia anteriori sia posteriori, rivisitati con l’introduzione della tecnologia LED. Spicca, nei fanali, una Y posta in orizzontale, che regala personalità ed eleganza della vettura. 

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Se la meccanica non è cambiata, sono per contro molte le novità proposte a livello di abitacolo dalla nuova Duster. Nuova è la selleria, nuovi i poggiatesta e la console centrale rialzata, che presenta un braccio scorrevole ed è dotata di un vano portaoggetti chiuso da 1,1 litri. Sul retro, a disposizione dei passeggeri, due prese USB che si ritrovano anche nella plancia della vettura, nella quale spicca il nuovo schermo da 8 pollici in versione touch. Sono delle novità anche due pacchetti multimediali, Media Display e Media Nav. Con Media Display, l’equipaggiamento comprende 6 altoparlanti, radio DAB, connettività Bluetooth e la funzione di replicazione dello smartphone compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Il Media Nav si arricchisce della navigazione a bordo e della connettività Wi-Fi (wireless) per Apple CarPlay e Android Auto.  Di grande aiuto, tra i molti ADAS offerti di serie e in opzione, le quattro telecamere che permettono un controllo totale (anche laterale) dello spazio attorno alla vettura e si rivelano utili non solo nel fuoristrada, ma anche in città, per evitare ammaccature nei parcheggi ed evitare i bordi dei marciapiedi.

Dacia Duster non tradisce il suo DNA

Per la Svizzera sono previsti tre allestimenti, Essential, Comfort e Prestige, e quattro differenti motorizzazioni, tre a benzina e una alimentata a diesel.

Il motore TCe 90 è un 999 cc a benzina con potenza di 91 CV e cambio manuale a 6 rapporti; il TCe 130 è un milletre, sempre a benzina, che eroga 131 CV e si può avere solo col cambio manuale. C’è poi il TCe 150, sempre da 1,3 litri a benzina (150 CV), che si coniuga in due varianti, una con cambio automatico a doppia frizione (ma solo sulla versione con trazione anteriore) e una con cambio manuale e la trazione integrale. Infine, il diesel Blue dCi 115 (1461 cc) sprigiona 114 CV, ha un cambio manuale a sei rapporti ed è montato sia sulla variante a trazione anteriore, sia su quella a trazione integrale. Prezzo di partenza (Essential con motore TCe 90) 14’990 franchi, modello di punta (versione Prestige) sia con motore a benzina, sia diesel, a 23’090.- franchi.

Dacia Duster non tradisce il suo DNA
La scheda (Duster TCe 150 a trazione integrale)

Motore: 4 cilindri in linea a benzina
Cilindrata: 1’332 cc
Potenza e coppia massima: 150 CV e 250 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 10.4 sec.
Velocità massima: 198 km/h
Consumi: 6,9 l/100 km
Emissioni CO2: 157 g/km
Classe efficienza energetica: C
Prezzo base del modello: 22’190.- franchi

Mi piace
Il rapporto qualità/prezzo è eccellente. I miglioramenti dell’abitacolo e del sistema di infotainment rendono ancora più attraente il modello.

Non mi piace
Peccato non avere una versione a trazione integrale con cambio automatico. L’insonorizzazione dell’abitacolo potrebbe essere migliore. Manca, anche tra gli optional, il regolatore della velocità adattivo che permette di mantenere la distanza dal veicolo che precede.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1