Il poster

Ecco i controlli
da fare in autunno

Ecco i controlli <br />da fare in autunno

Ecco i controlli
da fare in autunno

Dieci consigli per affrontare l’inverno (a bordo della propria quattroruote) al meglio e senza sorprese. Gli esperti dell’Unione professionale svizzera dell’automobile e del Touring club svizzero ricordano l’importanza dei controlli da fare già in autunno. Tutto riassunto in un pratico poster da scaricare e conservare.

Loading the player...
Niente sorprese quando arriva il primo freddo — Gelo, neve, ghiaccio... Tutorial in video di quel che non bisogna dimenticare quando arrivano i primi freddi, sinonimo di neve, strade ghiacciate, basse temperature... non solo per sé, ma anche per gli altri utenti della strada. Sarà forse eccessivo, ma meglio prepararsi e avere tutta l’attrezzatura piuttosto che dover subire la furia degli elementi. Guarda il video!
«Un controllo in officina può evitare molti guai»

(di Tarcisio Bullo)


La peggior soluzione sarebbe quella di ignorare l’arrivo del cambio di stagione e continuare a guidare l’auto come sempre. Parola di Marco Doninelli, ingegnere meccanico, vicepresidente di UPSA Ticino, sezione dell’Unione professionale svizzera dell’automobile.

Bisogna andare per forza in officina o c’è spazio per il fai da te?

Un piccolo fai da te è possibile. Penso al cambio delle gomme se uno possiede un doppio treno montato sui cerchioni, ma se andiamo in officina, oltre al cambio degli pneumatici, ci faranno altri controlli importanti.

Marco Doninelli (a destra), vicepresidente dell’Unione Professionale Svizzera dell’Automobile Ticino (UPSA)
Marco Doninelli (a destra), vicepresidente dell’Unione Professionale Svizzera dell’Automobile Ticino (UPSA)

Il battistrada delle gomme in inverno deve essere più importante. Giusto?

Sì, anche se per legge deve essere sempre come minimo di 1,6 mm, sia in estate sia in inverno. Ma durante la stagione fredda, è meglio avere al minimo 4 mm di battistrada, anche se dipende un po’ da dove abito e dal tipo d’uso che faccio dell’auto.

Qual è il controllo tipo che eseguono i vostri affiliati?

Cambio delle gomme, controllo dei liquidi, verifica dello stato delle cuffie di gomma e delle protezioni dei giunti di sospensioni e scatola dello sterzo, controllo della batteria, delle luci e delle spazzole dei tergistristalli.

C’è una raccomandazione per il prezzo di questo servizio?

Da parte nostra no, incorreremmo nelle ire della Comco. Ognuno fa il prezzo che vuole, ma il controllo invernale ha un costo che varia dai 49 ai 69 franchi.

Come custodire le gomme a casa?

Lasciarle in officina, per un costo annuo che varia da 15 a 25 franchi per ruota, fa risparmiare spazio e tempo. L’importante, a domicilio, è non permettere che si deformino: le ruote complete si possono anche accatastare una sopra l’altra, le gomme «nude» no: vanno coricate in maniera eretta, una accanto all’altra, al coperto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1