Le nostre prove

Ford Explorer 3.0 l Hybrid
potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid<br />potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid
potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid<br />potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid
potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid<br />potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid
potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid<br />potenza e spazio a volontà

Ford Explorer 3.0 l Hybrid
potenza e spazio a volontà

La Ford Explorer nell’interessante versione ibrida a trazione integrale, a prima vista appare come una vettura impegnativa, visti gli oltre cinque metri di lunghezza (5,06 per l’esattezza), e una larghezza di 2,28 metri, compresi gli specchi retrovisori aperti. Ma una volta saliti a bordo e presa confidenza con la guida di questo imponente SUV, prevalgono senz’altro gli aspetti positivi. Il nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid si propone con dei nuovi standard: design elegante, interni molto spaziosi e versatili, e la possibilità di ospitare fino a sette persone con relativi bagagli. Una volta percorsi pochi chilometri si scopre la grande maneggevolezza assicurata dal servosterzo, nonostante le misure notevoli di questa Ford, e l’efficienza del sistema Plug-In Hybrid. A ciò va aggiunta la sicurezza nella guida su qualsiasi fondo stradale garantita dalla trazione integrale. Abbiamo provato la Ford Explorer Hybrid nell'allestimento ST-Line anche sulla neve fresca e la guida è risultata sicura. Nelle frenate lungo rettilinei non vi è il minimo sbandamento, mentre le curve vanno effettuate a bassa velocità, in quanto il peso notevole (oltre 2.500 Kg.) di questo SUV in caso di frenata non facilita la perfetta tenuta della traiettoria di guida. Notevoli le prestazioni del potente motore 3.0 EcoBoost a benzina che lavora in sinergia con un motore elettrico, sviluppando una potenza complessiva di 457 CV. L’intervento del motore elettrico contribuisce inoltre a ridurre i consumi e le emissioni di CO2. Inoltre, l’innovativo cambio automatico a 10 rapporti può essere comodamente azionato tramite un selettore rotativo (Electronic Shifter), che consente di innestare le marce tramite una semplice rotazione. La generosa dotazione di serie comprende anche le leve del cambio al volante, che permettono una guida più sportiva. Impressionante la reazione del motore appena si pigia sull’acceleratore, a tal punto che occorre fare molta attenzione quando si fanno manovre in spazi limitati. Ma una volta presa la mano questo SUV dalle grandi dimensioni si controlla con facilità.

Ford Explorer 3.0 l Hybrid<br />potenza e spazio a volontà

Modalità di guida
Le quattro modalità di guida elettrica consentono di scegliere se utilizzare il motore elettrico, il motore a benzina, oppure una combinazione dei due propulsori. Vi è inoltre la possibilità di utilizzare il motore a benzina per ricaricare la batteria agli ioni di litio. In questo modo è possibile scegliere la modalità di guida che meglio si addice al fondo stradale su cui stiamo viaggiando, e garantirsi una circolazione più pulita, silenziosa e confortevole in città. In modalità di trazione puramente elettrica la batteria al massimo della carica, assicura un’autonomia massima di 42 km. Ciò permette di percorrere tratti brevi, come andare a fare la spesa al supermercato, a emissioni zero. Per massimizzare l’efficienza, il sistema utilizza la frenata rigenerativa e ricava energia dal motore a benzina EcoBoost al fine di incrementare l’autonomia in elettrico durante la marcia. Per ricaricare il Ford Explorer Plug-In Hybrid durante la notte, basta collegarlo a una presa domestica con il cavo di ricarica in dotazione. È inoltre possibile installare nella propria abitazione un wallbox, che consente di ricaricare la batteria in circa 3,5 ore. Oppure si può ricaricare il veicolo presso le numerose stazioni di ricarica pubbliche.

Grande abitabilità
L’abitabilità è uno dei punti forte dell’Explorer Hybrid, e con 7 posti veri nessuno a bordo potrà lamentarsi dello spazio a disposizione. Davanti si sta seduti su delle vere poltrone, ma anche nell’ultima fila stanno comode persone fino a un metro e ottanta. Tanto spazio anche per i bagagli con un vano di carico capace di passare da 330 litri fino a 2.274 litri, e con 1.137 litri utili quando si utilizzano 5 dei 7 posti a sedere. Per trasportare le bevande durante i viaggi è possibile contare su ben 12 portabicchieri, mentre per diffondere il sound raffinato dell’ottimo impianto audio ci sono 14 altoparlanti. Mentre sul grande display del sistema d’infotainment al centro della plancia si trovano tutte le più recenti applicazioni, oltre al navigatore e al sistema telefonico Bluetooth, e non manca una strumentazione digitale con schermo da 12,3 pollici per fornire tutte le informazioni possibili al guidatore. La Ford Explorer Hybrid è adatta quindi per famiglie numerose, per chi pratica sport con attrezzature ingombranti o per chi ama semplicemente esplorare paesaggi non alla portata di tutti con un potente motore a trazione integrale. Il prezzo della versione ST-Line è di 88.500 franchi.

Ford Explorer 3.0 l Hybrid<br />potenza e spazio a volontà
La scheda

Motore: benzina V6 biturbo ed elettrico - Trazione 4x4
Cilindrata: 2.967 cc.
Potenza e coppia massima: 457 CV, 825 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h 6 sec.
Velocità massima: 230 km/h
Consumo medio: 3.2 l/100km + 21.5 kWh/100km
Emissione CO2: 72 g/km
Etichetta energia: C

Mi piace
Lo scatto incredibile sia in modalità elettrica sia in modalità motore a benzina biturbo V6.
Tanta la tecnologia per aumentare la sicurezza di guida. Auto agile nonostante le dimensioni notevoli.

Non mi piace
L’autonomia ridotta fornita dalla batteria.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1