Le nostre prove

Ford Puma mild-hybrid:
divertimento assicurato

Ford Puma mild-hybrid:<br />divertimento assicurato

Ford Puma mild-hybrid:
divertimento assicurato

Ford Puma mild-hybrid:<br />divertimento assicurato

Ford Puma mild-hybrid:
divertimento assicurato

Ford Puma mild-hybrid:<br />divertimento assicurato

Ford Puma mild-hybrid:
divertimento assicurato

Il crossover Ford Puma è proposto anche con la tecnologia mild-hybrid. Ossia una tecnologia che aumenta l’efficienza e il comfort di guida grazie a un piccolo motore elettrico che in caso di necessità assiste il motore a benzina per ottenere un’autonomia maggiore con valori di emissioni più bassi. Un’auto mild-hybrid non può funzionare solo in modalità elettrica, in compenso la batteria a 48 volt integrata non deve essere caricata con una fonte di energia esterna. Infatti la batteria per caricarsi sfrutta l’energia liberata in fase di frenata, attraverso un generatore.

Abbiamo provato la versione ST Line-X, una delle meglio accessoriate, con propulsore 1.0 litri EcoBoost Hybrid da 155 CV. Una volta al volante questa Ford Puma si lascia guidare con estrema facilità, grazie allo sterzo pronto e alla buona tenuta di strada. Abbiamo messo alla prova questa vettura scattante anche sulla neve fresca e abbiamo constatato che evitando bruschi movimenti dello sterzo la Ford Puma si destreggia bene anche nel superare in salita tutte le vetture rimaste bloccate sulla strada ricoperta dal manto bianco. La visibilità per il conducente e il comfort a bordo sono buoni, anche se in accelerazione il rumore del motore a tre cilindri non passa inosservato.
L’interno della Ford Puma è moderno ed è allestito con buoni materiali. Sulla plancia spicca lo schermo di 8” su cui appaiono le funzioni del sistema multimediale. Il cruscotto è ben leggibile e il display di 4,2” a colori mostra i dati del computer di bordo e consente di scegliere fra diverse impostazioni. I passeggeri viaggiano comodi sia davanti sia dietro (dove è meglio ospitare solo due persone per essere più comodi), con spazi discreti anche per persone di una certa altezza. I sedili sono dotati di supporto lombare e si possono regolare anche in altezza. La capacità del bagagliaio, oltre450 litri, è buona, e può essere aumentata a 1.216 reclinando gli schienali dei sedili posteriori.
La Ford Puma è dotata di una serie di funzioni normalmente offerte solo su auto di lusso, quali il controllo adattivo della velocità di crociera, che regola automaticamente la velocità in base a quella del veicolo che ci precede, il sistema di riconoscimento della segnaletica dei limiti di velocità che regola di conseguenza la velocità della vettura, il sistema di frenata automatica e l’assistente alla schivata dell’ostacolo. Queste tecnologie monitorano in continuazione la strada e avvisano il conducente in caso di potenziale pericolo.

L’assistenza alla schivata in caso di emergenza aiuta a sterzare per evitare veicoli fermi o più lenti e prevenire eventuali collisioni. Le diverse modalità di guida selezionabili consentono invece di personalizzare il modo di guida. È possibile scegliere tra Normale, Sport, Eco, Maltempo e Trail per ottenere la combinazione desiderata tra potenza, forza motrice e consumo efficiente del carburante. Il sistema imposterà di conseguenza le caratteristiche di reattività o di risposta dello sterzo. Per le manovre di parcheggio o in fase di retromarcia si può invece contare sull’aiuto della telecamera posteriore. La telecamera si attiva automaticamente quando inserisci la retromarcia.
Il sistema di parcheggio semi-automatico, invece, una volta attivato è in grado di identificare uno spazio adeguato e sterzare automaticamente fino a parcheggiare la Ford Puma. È anche in grado di agevolare le manovre in uscita. Tra i tanti sistemi di assistenza alla guida che aumentano la sicurezza di marcia abbiamo apprezzato anche i sensori radar che rilevano eventuali veicoli che viaggiano al lato della Ford Focus ma rimangono nascosti nel cosiddetto angolo cieco. In tali circostanze si accende una spia sullo specchietto laterale di destra o sinistra, a seconda Da dove proviene il pericolo. Tra i tanti accessori, ricordiamo infine uno dei più apprezzati dalle giovani generazioni, ossia il Ford SYNC 3 che supporta l’integrazione dello smartphone permettendovi di avere tutto sotto controllo, dalle telefonate ai messaggi di testo fino alla musica e al sistema di navigazione: basta premere un tasto sul touchscreen o dare un semplice comando vocale.

Ford Puma mild-hybrid:<br />divertimento assicurato
La scheda

Motore: 1.0 litri EcoBoost Hybrid benzina-elettrico
Cilindrata: 998 cc
Potenza e coppia massima: 155 CV e 240 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 9 sec.
Velocità massima: 205 km/h
Consumi: 6,2 litri/100 km
Emissioni CO2: 141 g/km
Etichetta energia: A
Prezzo base: a partire da 22.200 franchi

Mi piace
Consumi ridotti anche grazie al sistema mild-hybrid.
Buona dotazione di base. Pronta la risposta dello sterzo,
elevata la tenuta di strada e guida è piacevole.

Non mi piace
Mancano le maniglie nel soffitto.
Il motore tre cilindri in fase di accelerazione è un tantino rumoroso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1