Le nostre prove

Kia Sorento, un salotto
tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto<br />tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto
tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto<br />tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto
tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto<br />tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto
tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto<br />tecnologia e prestazioni

Kia Sorento, un salotto
tecnologia e prestazioni

La nuova Kia Sorento, giunta alla quarta generazione, è sicuramente una vettura con un design accattivante, con spazi a bordo generosi (può ospitare fino a sette persone, anche se nei due sedili della terza fila ci stanno solo due bambini piccoli a causa dello spazio ridotto per le gambe) e una dotazione tecnologica di prim’ordine. Abbiamo provato la versione con motore diesel di 2.2 litri e un cambio automatico a doppia frizione a 8 rapporti nell’allestimento Style, il meglio accessoriato. Appena saliti a bordo colpisce l’eleganza degli interni.
Una volta acceso il motore, premendo un semplice pulsante, e percorsi i primi chilometri si apprezza la silenziosità del propulsore diesel, la sua buona reattività alle sollecitazioni del conducente e la facile manovrabilità di una vettura lunga quasi 5 metri (4,81 per l’esattezza) grazie anche al servosterzo assistito elettrico. Le sospensioni, indipendenti per entrambi gli assi, assicurano un elevato comfort, una buona guidabilità e minori vibrazioni.
La plancia della Kia Sorento ha un design molto curato e presenta diversi materiali. Il cruscotto è costituito da uno schermo di 12,3” al quale si affianca un secondo schermo tattile di 10,25” per il sistema multimediale. Nel tunnel centrale, vicino al selettore del cambio, c’è il rotore che permette di selezionare il tipo di trazione in base alle caratteristiche del suolo: fango, neve e sabbia. Grazie all’elettronica è possibile gestire al meglio i controlli di trazione, stabilità, la taratura del cambio automatico e la ripartizione della trazione fra le ruote. La Kia Sorento è dotata di tutti i più avanzati sistemi di aiuto alla guida: fra questi c’è il Lane Following Assist, che permette di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, mentre il volante, grazie ad appositi sensori, sterza da sé mantenendo l’auto al centro della corsia percorsa.
Tra le novità che colpiscono maggiormente vi è il monitoraggio del cosiddetto blind spot, l’angolo cieco (quella zona a lato e dietro lo specchietto retrovisore esterno che il guidatore non riesce a visualizzare), un utile sistema di assistenza alla guida di cui ormai molte auto dispongono (dei sensori avvisano il guidatore con segnali visivi e acustici se un altro veicolo si trova nella zona non visibile attraverso gli specchietti).
Ma il sistema usato dalla Kia Sorento è stato ulteriormente perfezionato, grazie all’installazione di due telecamere grandangolari ad alta risoluzione sistemate nelle calotte degli specchietti retrovisori esterni. Ciò permette al guidatore di visualizzare quello che succede a sinistra e destra del veicolo guardando direttamente nel quadro strumenti.
Il Blind-spot view Monitor della Kia si attiva infatti all’inserimento dell’indicatore di direzione (la freccia); se svolto a sinistra le immagini catturate dalla telecamera dello specchietto sinistro appaiono al posto del tachimetro (contachilometri) fintanto che l’indicatore di direzione resta attivo. Se svolto a destra e attivo la freccia destra, le immagini catturate dalla telecamera dello specchietto destro appaiono questa volta al posto del contagiri. Questo sistema è molto utile, per esempio, nei cambi di corsia, poiché proietta direttamente sullo schermo del quadro strumenti l’immagine del punto cieco. Tra gli altri strumenti di aiuto alla guida ricordiamo poi la frenata anticollisione multipla, l’avviso di traffico trasversale in retromarcia, la visualizzazione del limite di velocità e molto altro ancora. Di facile gestione il sistema di navigazione e tutto l’infotainment in generale. Lo spazio a bordo, come detto, è tanto. In versione 7 posti la capienza del bagagliaio si riduce a 179 litri, ma già abbattendo la terza fila si possono disporre tra i 608 e gli 813 litri di carico.

Kia Sorento, un salotto<br />tecnologia e prestazioni
La scheda

Motore: 2.2 diesel
Cilindrata: 2.151 cc
Potenza e coppia massima: 201 CV e 440 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 9,2 sec.
Velocità massima: 202 km/h
Consumi: 8 l/100 km
Emissioni CO2: 179 g/km
Etichetta energia: D
Prezzo base: 49.950.- fr.

Mi piace
La dotazione tecnologica di prim’ordine, l’eleganza
e il grande spazio offerto dall’abitacolo. Buone
le prestazioni del silenzioso motore diesel.

Non mi piace
L’impiego dei due sedili a scomparsa che possono
portare a 7 il numero complessivo di occupanti
si addicono solo per due bambini piccoli.

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1