LE NOSTRE PROVE

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Mazda CX-30, un coupé seducente

Ha un look da sportiva, la Mazda CX-30 arrivata sul mercato lo scorso autunno per inserirsi tra altri due modelli più muscolosi della casa di Hiroshima, la CX-3 e la CX-5. La base della vettura è la Mazda 3, con la quale condivide la piattaforma, i motori e diverse soluzioni tecniche. I progettisti che l’hanno curata le hanno cucito addosso una carrozzeria molto seducente, declinando il SUV giapponese nella forma di un coupé. Il risultato è davvero apprezzabile: la linea è moderna, le curve sinuose, l’insieme restituisce un’immagine di eleganza e dinamismo che appagano l’occhio.
Per la nostra prova su strada abbiamo avuto a disposizione il top di gamma, rappresentato dall’allestimento Revolution col motore 2.0 Skyactiv-X, un due litri che sprigiona 180 cavalli (esiste anche una motorizzazione più “leggera” con un due litri da 122 CV) e si avvale della tecnologia ibrida leggera, che consente un recupero dell’energia della frenata.
Annunciato come rivoluzionario, il nuovo motore Skyactiv-X si fonda su una tecnologia innovativa che a detta degli ingegneri giapponesi unisce il meglio dei motori a benzina e di quelli alimentati a gasolio. Spiegare nei dettagli questa tecnologia ci porterebbe troppo lontano: dal punto di vista del consumatore, quel che importa è che consentirebbe un risparmio di carburante del 20% rispetto al motore tradizionale, cosa peraltro difficile da verificare.
A livello di prestazioni va detto il motore non ci ha convinto appieno: l’accelerazione non è brillante (come attestano le cifre: 8,9 secondi da 0-100 km/h, c’è di meglio in circolazione), la sequenza dei rapporti innestata dal cambio automatico ci è parsa a volte troppo lunga a scapito del dinamismo di un’auto che si fa però apprezzare per una moltitudine di altri fattori.
Detto delle sue forme che non passano inosservate, va anche sottolineato che appena si prende posto all’interno di un abitacolo spazioso e molto curato, si ha davvero la sensazione di venir coccolati.
La plancia della vettura è ampia e la strumentazione ben organizzata, in particolare con lo schermo del sistema infotainement ben orientata verso il conducente. Forse gli ingegneri giapponesi avrebbero potuto utilizzare uno schermo tattile anziché costringere chi guida a trovare molte regolazioni attraverso una rotellina sistemata lungo il tunnel centrale. Molto apprezzata, però, la semplicità d’uso della strumentazione: tutto è infatti a portata di mano, di pronto utilizzo e le informazioni a disposizione di chi sta al posto di guida non sono ridondanti.
Apprezzata anche la posizione di guida, abbastanza rialzata e in grado di rendere perfettamente controllabile il campo visivo.
Detto che il motore non regala grandissime soddisfazioni da un punto di vista della guida sportiva, si apprezza la CX-30 per la sua sobrietà, la capacità di assorbire le asperità stradali grazie ad un assetto morbido, la tenuta di strada eccellente, l’ottima qualità dello sterzo.
In definitiva, chi scegli la CX-30 lo fa perché ammaliato dalle sue forme, dall’eleganza dell’abitacolo, dalla cura dei dettagli a livello del comfort generale e dalla sua capacità di stare sulla strada regalando sicurezza e garantendo un ottimo stile di guida. Prezzo base del modello provato: 39’650 franchi.

Mazda CX-30, un coupé seducente
La scheda della Mazda CX-30 180 AWD AT Revolution

Mi piace
Il look da sportiva e le linee eleganti; le rifiniture dell’abitacolo ottenute con materiale di qualità; la strumentazione di bordo di facile utilizzo.

Non mi piace
Coi suoi 180 CV avremmo gradito un motore un po’ più performante. Il bagagliaio (430 litri) è un po’ sparagnino.

Motore: Skyactive-X, quattro cilindri in linea
Cilindrata: 1’998 cc
Potenza e coppia massima: 180 CV e 224 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/ in 8,9 secondi
Velocità massima: 204 km/h
Consumi: 6,5 litri/100 km
Emissioni CO2: 146 g/km

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1