RENAULT

Megane R.S. Trophy,
ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy, <br />ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy,
ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy, <br />ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy,
ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy, <br />ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy,
ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy, <br />ruggito da 300 CV

Megane R.S. Trophy,
ruggito da 300 CV

La Megane R.S.Trophy 300, in vendita a partire da 42.400 franchi (nella versione con cambio manuale a sei rapporti), incarna alla perfezione lo spirito sportivo di Renault. Basta guardarla per rendersi conto della sua grinta. La carreggiata anteriore è più ampia di 6 cm e quella posteriore è cresciuta di 5 cm. Vi sono poi prese d’aria per far respirare meglio i freni, nella parte posteriore spicca lo spoiler, gli estrattori d’aria laterali e il possente scarico trapezoidale centrale. Per non parlare delle luci aggiuntive anteriori e dei cerchi da 19 pollici con i potenti freni a disco Brembo di color rosso.

Ma il meglio deve ancora venire. Una volta saliti a bordo si è accolti dal lussuoso abitacolo e dagli avvolgenti sedili sportivi Recaro con poggiatesta integrato.

Un dettaglio dei sedili sportivi Recaro
Un dettaglio dei sedili sportivi Recaro

Accendendo il motore e pigiando sull’acceleratore il rombo che ne esce è tutta una promessa di alte prestazioni.

La potenza del motore 1.8 litri turbo è stata portata a 300 CV (in aggiunta alla versione con 280 CV). Abbiamo provato la variante con il cambio manuale a sei rapporti: le partenze sono fulminee, con accelerazioni da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi. Per gli amanti del brivido, tra le modalità di guida c’è anche quella denominata Race (gara) che esclude l’ESP, ma la consigliamo solo a persone con provate doti di guida sportiva.

A sottolineare che ci troviamo di fronte a un vero bolide vi è anche il fatto che la Renault Megane R.S. Trophy può raggiungere una velocità massima di ben 260 km/h, evidentemente da verificare in pista, se proprio si amano le sensazioni forti. Nell’uso quotidiano, invece, l’assetto ribassato, gli ammortizzatori con molle e barre antirollio più rigide vi faranno percepire ogni minima irregolarità del fondo stradale, ma questo, come in tutte le auto ad alte prestazioni, è il prezzo da pagare per garantirsi una buona stabilità di marcia anche ad alte velocità.

Gli amanti della guida sportiva apprezzeranno poi il sistema 4Control a quattro ruote sterzanti e il differenziale autobloccante meccanico Torsen. Con questa dotazione la Megane R.S. Trophy risulta più reattiva su percorsi misti e più stabile su percorsi veloci. Ad assicurare frenate rapide ci pensa l’impianto Brembo, con pinze rosse e dischi in ghisa, che resiste bene alle sollecitazioni. Il cambio manuale a sei marce è preciso, ma all’inizio occorre farci un po’ la mano. Buona la dotazione di sicurezza che tra l’altro comprende controllo elettronico della stabilità (ESC) con funzione antipattinamento (ASR) e assistenza alla partenza in salita, ABS con ripartizione elettronica della forza frenante. Così come il sistema d’avviso di deviazione dalla corsia di marcia. Consigliamo il pacchetto sicurezza (+700 franchi) che comprende regolatore della velocità adattivo, allerta per la distanza di sicurezza e frenata attiva d’emergenza.

La scheda

Mi piace
Facilità di manovra e ottima tenuta di strada sia su percorsi veloci che sulle strade a traffico intenso.

Non mi piace
La ricezione della radio in modalità DAB non è ottimale

Motore: 1.8 litri TURBO a benzina 4 cilindri
Cilindrata: 1.798 cm3
Potenza e coppia massima: 300 CV e 400 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 5,7 sec.
Velocità massima: 260 km/h
Consumi: 8 litri/100 km
Emissione CO2: 182 g/km

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1