Le nostre prove

Mercedes EQA,
elettrica sorprendente

Mercedes EQA, <br />elettrica sorprendente
Compatta e confortevole

Mercedes EQA,
elettrica sorprendente

Compatta e confortevole

Mercedes EQA, <br />elettrica sorprendente

Mercedes EQA,
elettrica sorprendente

Mercedes EQA, <br />elettrica sorprendente
Ricarica veloce in 30 minuti

Mercedes EQA,
elettrica sorprendente

Ricarica veloce in 30 minuti

Non manca di sorprendere, in positivo, la Mercedes EQA, il compatto e lussuoso SUV completamente elettrico. Derivato dalla GLA, è il terzo modello elettrico che la casa tedesca produce, dopo l’EQC e l’EQV (è appena uscita l’EQE) e combina le principali caratteristiche di questo veicolo con una trazione elettrica e un'autonomia dichiarata di 426 chilometri. Studiata per offrire una mobilità sostenibile, la EQA presenta un design moderno e si distingue per la facilità di utilizzo quotidiano e un’autonomia interessante anche per i tragitti medio lunghi. Diciamo subito che utilizzando questo Suv in modalità eco, in modo equilibrato, senza scatti e accelerazioni improvvise, si raggiungono i 460 km di autonomia. In caso di necessità, però, la EQA è pronta a compiere balzi decisi. È vero che su questo argomento non è facile mettere d’accordo tutti: c’è chi trova il raggio d’azione più che sufficiente (le statistiche dicono che i pendolari non percorrono più di 100 km al giorno), mentre altri vorrebbero poter viaggiare per oltre 500-600 km (è questa l’autonomia indicata per la nuova EQE). La batteria agli ioni di litio a due piani è situata nella parte inferiore del veicolo e ha un contenuto energetico di 66,5 kWh. EQA ha una mascherina nera con stella centrale tipica della serie EQ. Un altro elemento di design dei modelli a trazione completamente elettrica di Mercedes-EQ è la fascia luminosa anteriore e posteriore: un trasmettitore di luce orizzontale collega tra loro le due luci di marcia diurne dei fari completamente a LED e garantisce un'elevata riconoscibilità di giorno e di notte. La posizione del sedile rialzata e verticale favorisce la visuale a 360 gradi anche durante le salite e le discese. Inoltre, a facilitare l'uso quotidiano contribuisce la navigazione di serie con Electric Intelligence, che calcola il percorso più veloce per arrivare a destinazione. Il sistema è in grado di reagire velocemente ai cambiamenti, ad esempio alla situazione del traffico e al comportamento di guida personale. La rete di ricarica è molto estesa (sono 175 mila punti in Europa): Mercedes me Charge assicura che in questa rete viene immessa energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Per una ricarica veloce bisogna calcolare 30 minuti, mentre la ricarica pubblica o casalinga richiede 5 ore e 45 minuti. La dotazione di serie include il collaudato sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience), con gli schermi e la grafica personalizzabile, il display head-up a colori, la navigazione con realtà aumentata, il software con funzione di autoapprendimento e le azioni vocali attivabili con la parola chiave “Hey Mercedes”. Tutto questo, unitamente ai vari sistemi di aiuto alla guida e di sicurezza, aumentano il piacere di guida. La silenziosità di marcia, che accomuna i veicoli elettrici è apprezzabile: l’EQA scivola silenziosa nel traffico grazie sia alla struttura della carrozzeria sia all’isolamento acustico. Agile e confortevole, l’EQA si conduce con estrema facilità in ogni situazione: le dimensioni compatte non costituiscono un intralcio per gli spostamenti nell’ambiente urbano.

Mercedes EQA, <br />elettrica sorprendente
La scheda

Motore: elettrico alimentato da una betteria di 66,5 kW/h
Potenza e coppia massima: 190 CV e 375 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 8,9 sec.
Velocità massima: 160 km/h
Autonomia: 426 km
Consumi: 15,7 kWh/100 km
Emissioni CO2: 0 g/km
Classe efficienza energetica: A
Prezzo base del veicolo: 48.900 franchi

Mi piace
Anche l’EQA offre un comfort di guida tipico dei modelli della casa tedesca. Il SUV elettrico dimostra una buona agilità e una facilità di guida.

Non mi piace
Il baule, per essere quello di un SUV, ha una capacità non eccessiva. Bisogna abituarsi agli avvisi acustici elevati dei sensori che anticipano forse un po’ troppo la presenza di ostacoli durante le manovre.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1