Le nostre prove

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Spazioso, elegante, confortevole e destinato a chi deve trasportare più di cinque passeggeri: abbiamo saggiato le qualità del Peugeot e-Traveller nella versione Allure (costo base del modello: 70 mila franchi), un van destinato ad accogliere anche otto passeggeri che possono sistemarsi sul morbido sedile accanto al conducente, oppure nelle due file di divanetti in pelle, ampiamente modulabili.

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti

Abbiamo a che fare con un grande monovolume (disponibile in tre lunghezze differenti: compact, standard e long) che esalta la versatilità e l’abitabilità, un’auto destinata alle famiglie numerose oppure a chi ha necessità di trasporto in ambito professionale. L’e-Traveller è mosso da un motore elettrico che si avvale di una batteria da 75 kWh (ma l’offerta parte da una batteria di 50 kWh) la quale secondo i dati forniti dalla casa assicurerebbe un’autonomia fino a 330 km misurata secondo le direttive del ciclo WLTP.

Dobbiamo dire, per onestà verso il lettore, che pur scegliendo la modalità di guida normale (in alternativa: eco con risparmio energetico e power con maggior potenza per quando a bordo si è in tanti) e scegliendo la capacità di recupero dell’energia più performante, nel nostro test questo risultato non è mai stato raggiunto. Anzi, partendo da Lenzburg in direzione del Ticino, col computer che segnalava 320 km di autonomia, nei pressi di Lucerna, dopo aver percorso una sessantina di km, l’indicazione del computer di bordo diceva che avevamo ancora una disponibilità di 152 km. La temperatura esterna, di circa 6-7 gradi, può aver influito, lo stile di guida assolutamente no perché non abbiamo mai superato i 110 km/h.

L’autonomia massima può risultare favorita in modalità eco, quando la potenza del veicolo viene contenuta in 60 kW (82 CV) mentre la coppia è comunque pari a 190 Nm, disponibili istantaneamente. In questa situazione, occhio però al comfort, che paga dazio sottoforma di una riduzione, per esempio, delle possibilità di climatizzazione. All’opposto, la modalità di guida power porta la potenza a 100 kW (136 CV) e la coppia raggiunge un valore di 260 Nm, dimostrandosi perfetta per ottimizzare le prestazioni in presenza di un carico composto da numerose persone e dai loro bagagli. Nell’uso quotidiano, la modalità normal conferisce invece 80 kW (109 CV) di potenza e 210 Nm di coppia, perfetti per affrontare un utilizzo standard del veicolo. Un ulteriore contributo all’estensione dell’autonomia proviene dal freno motore con cui vengono esaudite specifiche logiche di ricarica della batteria di trazione. Su e-Traveller sono presenti due modalità di recupero dell’energia in frenata e decelerazione: in D simula le sensazioni di un motore endotermico automatico, mentre in B è in grado di enfatizzare tanto la decelerazione quanto il recupero di energia. Con una caricatore da 100 kW in circa mezzora è possibile ricaricare la batteria sino all’80% del suo potenziale.

L’e-Traveller di Peugeot è un veicolo che nonostante la sua mole (è lungo quasi 5 metri e pesa a vuoto 2,5 tonnellate) si guida facilmente grazie alla tecnologia messa a disposizione del conducente, è adatto per spostamenti a medio raggio, offre una grande visibilità e un perfetto controllo della strada.

Peugeot e-Traveller per famiglie e professionisti
La scheda

Motore: elettrico
Batteria: 75 kWh
Potenza e coppia massima: 136 CV e 260 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 11,9 sec.
Velocità massima: 130 km/h
Consumi: 29,5 kWh/100 km
Emissioni CO2: 0 g/km
Autonomia dichiarata: fino a 330 km (nostro test: 240 km)
Classe efficienza energetica: A
Prezzo base del veicolo: 70’000.- franchi

Mi piace
L’eleganza dell’abitacolo e la sua versatilità a livello di sistemazione dei sedili; la cura dei dettagli, i molti vani a disposizione, l’accesso a bordo molto comodo e la gestione delle porte laterali in modalità elettrica.

Non mi piace
La questione dell’autonomia decisamente inferiore ai dati del costruttore è da verificare anche alla luce di un eventuale controllo tecnico del veicolo. Il display da 3,5 pollici è francamente un po’ anacronistico in un’epoca in cui all’interno delle automobili troneggiano schermi dalle proporzioni enormi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1