La novità

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti
Una sportiva nel Grande Nord

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Una sportiva nel Grande Nord

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Porsche Macan:
tre sportive varianti

Isole Lofoten (Norvegia) – È tra gli spettacolari scenari delle isole Lofoten, nella Norvegia settentrionale, che abbiamo preso contatto con le tre nuove varianti della Porsche Macan, un crossover di successo anche in Svizzera (oltre 9.500 esemplari venduti dal 2014 a fine 2020). Non è stato facile circolare sulle strade semideserte del celebre arcipelago, situato a nord del Circolo polare artico, soprattutto per un motivo: essendo soli alla guida, per le misure anti-Covid, bisognava resistere parecchio per non sviare lo sguardo dalla strada e ammirare paesaggi unici e di un raro fascino.

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Abbiamo quindi optato per un compromesso: 15-20 minuti di guida, per apprezzare le indubbie qualità delle Macan, e una pausa fotografica per immortalare fiordi, anfiteatri naturali, pareti a picco sul mare, per non parlare delle abitazioni colorate, specialmente le Rorbuer, le tradizionali casette rosse in legno dei pescatori, appollaiate su palafitte e adattate per ospitare visitatori e turisti.

Così, un po’ a singhiozzo, abbiamo scoperto alcuni aspetti di una regione considerata tra le più belle al mondo. Arrivati nel piccolo aeroporto di Leknes, a poco più di due ore di volo da Oslo, siamo subito entrati in argomento. Tutte e tre le varianti proposte offrono una potenza maggiore rispetto ai modelli precedenti. Il modello di punta è la Macan GTS con il motore biturbo V6 da 2,9 litri che ora sviluppa 440 CV (+60). Anche la Macan S è dotata ora di un biturbo V6 di 2,9 litri e 380 CV (26 in più): accelera 100 km/h in 4,6 secondi. Un nuovo motore in linea di quattro cilindri sovralimentato, di 265 CV equipaggia invece la Macan “base”. Tutti i motori sono abbinati al cambio a doppia frizione Porsche PDK con sette marce e al sistema a trazione integrale. Anche per i nuovi modelli Macan la casa di Stoccarda ha puntato sull’abbinamento tra comfort e prestazioni dinamiche. Il telaio è stato ulteriormente ottimizzato: la Macan reagisce più direttamente e con maggior sensibilità alle sollecitazioni del conducente e alle condizioni stradali. Se le tre versioni, compatte e agili, si guidano con piacere, le maggiori soddisfazioni vengono dalla GTS, un modello che si distingue per le nuove sospensioni pneumatiche sportive di serie con assetto ribassato della carrozzeria di dieci millimetri in più rispetto agli altri modelli derivati. Porsche ha anche affinato l’aspetto del SUV compatto con una serie di modifiche. Lo scudo paraurti frontale è stato ridisegnato: con un inserto nel colore degli esterni rafforza l’accento sulla larghezza, facendo sembrare la Macan ancora più possente. Nella nuova GTS, la parte centrale dello scudo frontale e altri elementi sono realizzati in nero. Il posteriore termina ora verso il basso con un diffusore marcato, particolarmente curato dal punto di vista tecnico.

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti

Qui e sul frontale si trova una nuova struttura 3D, che, a scelta, decora anche i supporti laterali. I fari principali a LED con Porsche Dynamic Light System (PDLS) e gli specchi retrovisori esterni Sport Design sono ora di serie per tutti i modelli. L’abitacolo presenta una console centrale moderna ed elegante. La logica dei comandi con superfici touch anziché tasti tattili dà una struttura chiara al cruscotto. Al centro si trova una nuova leva selettrice più corta. La Macan, che dal suo lancio nel 2014 è stata consegnata in tutto il mondo in oltre 600.000 esemplari, rappresenta per Porsche un ruolo speciale: circa l’80 percento di tutti gli acquirenti Macan sono clienti Porsche nuovi. Inoltre, la quota di acquirenti femminili nella Macan è aumentata costantemente negli ultimi anni e in modo nettamente superiore alle altre gamme. Nel più grande mercato Macan, la Cina, la quota di acquirenti femminili è quasi del 60 percento. I nuovi modelli Macan sono ordinabili da subito e saranno consegnati in Svizzera da inizio di ottobre. I prezzi partiranno da 77.700 franchi per la Macan, 87.800 per la Macan S e 108.600 franchi per la Macan GTS. Intanto a Stoccarda si sta preparando la versione completamente elettrica di questo modello.

Porsche Macan: <br />tre sportive varianti
La scheda Macan GTS

Motore: biturbo di sei cilindri
Cilindrata: 2’864 cc
Potenza e coppia massima: 440 CV e 550 Nm
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 4,3 sec.
Velocità massima: 272 km/h
Consumi: 9,9 l/100 km
Emissioni CO2: 225 g/km
Classe di efficienza enegetica: G
Prezzo base del veicolo: 108.600 fr.-

Mi piace
La nuova Macan si guida con estrema facilità, è agile, scattante, confortevole e compatta.

Non piace
Il motore di quattro cilindri, pur avendo 265 CV, contrasta con l’affermata tradizione dei propulsori di sei cilindri.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1