Le nostre prove

Renault Alpine A110 S
ancora più dinamica

Renault Alpine A110 S <br />ancora più dinamica
L’Alpine A 110 S si distingue anche dal colore grigio tuono

Renault Alpine A110 S
ancora più dinamica

L’Alpine A 110 S si distingue anche dal colore grigio tuono

Renault Alpine A110 S <br />ancora più dinamica
Una guida più sportiva grazie ai 40 CV in più rispetto alle tre versioni precedenti

Renault Alpine A110 S
ancora più dinamica

Una guida più sportiva grazie ai 40 CV in più rispetto alle tre versioni precedenti

Renault Alpine A110 S <br />ancora più dinamica

Renault Alpine A110 S
ancora più dinamica

Renault Alpine A110 S <br />ancora più dinamica

Renault Alpine A110 S
ancora più dinamica

Leggera, compatta, agile, minimalista e anche confortevole: la serie delle nuove Renault Alpine A110, il modello lanciato nel 2017 cresce sull’onda di un successo che dura da tre anni e conferma quelle sono state definite le sue caratteristiche “giocose”. Abbiamo provato la versione A110 S, più sportiva e grintosa rispetto ai modelli precedenti: oltre ad avere 292 CV, 40 in più delle edizioni precedenti (con un rapporto peso-potenza di 3,8 kg/CV e un’accelerazione da 0 a 100 km/h di soli 4,4 secondi, vale a dire una prestazione da supercar), la piccola coupé a due posti e a trazione posteriore, ha un assetto che è stato rivisto. Più stabile a velocità elevate si dimostra subito molto precisa alla guida. Questa versione arriva dopo il lancio dei primi 1955 modelli (subito esauriti) prodotti nello stabilimento di Dieppe, in Normandia, le A110, A110 Pure e Légende. Le sensazioni che avevamo provato in pista nel 2017 a Aix-en-Provence sono state ampiamente confermate: seducente e leggera anche Alpine A110 S è fedele allo spirito della celebre berlinetta (che vinse il rally di Monte Carlo nel 1971 e il mondiale costruttori nel 1973). Rispetto ai modelli classici, la A110 S è ancora più grintosa: la maggiore potenza si percepisce nelle varie situazioni, mentre l’assetto è più adeguato per chi desidera destreggiarsi in un circuito. Infatti, l’obiettivo principale quando è stata concepita la A110 era di realizzare una vettura in grado di offrire piacevoli sensazioni di guida indipendentemente dalla velocità. Il “divertimento” è assicurato rispettando i limiti di velocità. L’A110 S è forse più esigente e richiede una maggiore attenzione quando si vuole sfruttare al massimo le sue particolarità. Grazie alle sospensioni a doppia triangolo, al baricentro basso e alla ripartizione del peso, la tenuta di strada è eccezionale per una vettura a trazione posteriore. Più la curva è stretta, più gli pneumatici sono spinti perpendicolarmente al suolo con un aumento dell’aderenza. Equilibrata come la Pure e la Légende, l’A110 S dimostra di avere un carattere più deciso e assicura un’esperienza di guida più intensa. Rispetto ai modelli classici si differenzia, al primo colpo d’occhio dal colore grigio tuono (gris tonnerre) e il tetto in fibra di carbonio. È stata leggermente abbassata (4 mm) per assicurare una maggiore stabilità a velocità elevata. Come le altre dispone di tre modalità di guida: normale, sport e track. La frenata è rapida grazie ai freni Brembo di 320 mm. Il motore turbo è reattive e la cambiate veloce, il tutto con un piacevole sound dello scarico centrale. Nonostante il carattere spiccatamente sportivo, la A110 S, si dimostra anche sorprendentemente confortevole, adatta quindi anche ai viaggi medio-lunghi.

Un po’ di storia

Nel 2017, dopo venti anni di assenza, Renault ha ricominciato a produrre l'Alpine, l'auto sportiva più celebre di Francia. Per concepire la nuova Alpine ci sono voluti 6 anni di lavoro. L'Alpine è nata dalla passione per la corsa automobilistica e la guida sui passi alpini di Jean Rédélé, un concessionario Renault di Dieppe, in Normandia (dove sono prodotte le nuove versioni), che dal 1955 fabbricò lui stesso, in garage, un primo prototipo sulla base di una Renault. Dieci anni dopo, Renault si appassionò per quel progetto e si associò a Rédélé per svilupparlo insieme. L’edizione 2017 e degli anni seguenti si è rivelata un vero successo se si considera che nei primi tre giorni del lancio sono stati venduti quasi duemila esemplari.

Renault Alpine A110 S <br />ancora più dinamica
La scheda

Cilindrata: 1’799 cc
Potenza e coppia massima: 292 CV e 320 Nm

Velocità massima: 260 km/h

Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 4,4 sec.

Consumi: 6,5 l/100 km

Emissioni CO2: 146 g/km

Mi piace
L’assetto sportivo, la tenuta di strada, il comfort.

Non mi piace
Nonostante l’aumento della potenza la coppia è uguale alle prime versioni.
Il sistema di infotainment è po’ desueto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1