Le nostre prove

Subaru Forester e-Boxer
Pratica e polivalente

Subaru Forester e-Boxer<br />Pratica e polivalente
La nuova Forester e-Boxer è stata completamente ridisegnata.

Subaru Forester e-Boxer
Pratica e polivalente

La nuova Forester e-Boxer è stata completamente ridisegnata.

Subaru Forester e-Boxer<br />Pratica e polivalente
Le qualità da fuoristrada sono di alto livello.

Subaru Forester e-Boxer
Pratica e polivalente

Le qualità da fuoristrada sono di alto livello.

Subaru Forester e-Boxer<br />Pratica e polivalente
Lo spazio a disposizione è molto voluminoso.

Subaru Forester e-Boxer
Pratica e polivalente

Lo spazio a disposizione è molto voluminoso.

È capace di affrontare in sicurezza e con agio percorsi impegnativi, strade semi-preparate o particolarmente sconnesse e scivolose ma anche di muoversi in scioltezza nell’ambiente urbano e percorrere lunghi tragitti sulle autostrade: stiamo parlando della Subaru Forester e-Boxer. A inizio febbraio l’abbiamo provata nel clima glaciale della Lapponia, su piste innevate e ghiacciate, su pendii molto ripidi, di giorno e di notte. Poi l’abbiamo testata in Ticino, lungo strade di montagna, vie sterrate fino al normale uso quotidiano tipico di un pendolare (lungo il tragitto Lugano-Bellinzona-Lugano). Polivalente, robusta, piuttosto confortevole e tecnologicamente aggiornata: la Forester ibrida ha le carte in regola per confrontarsi con la concorrenza e non manca di sorprendere positivamente chi si trova alla guida. Il lancio dei modelli e-Boxer risale alla fine del 2017 con l’introduzione della seconda generazione della XV e della nuova Impreza. Entrambi i modelli sono stati costruiti sulla Subaru Global Platform (SGP), che costituisce la base di tutti i futuri modelli della casa pioniera della trazione integrale. Grazie alla sua nuova architettura, offre un sensibile aumento della rigidezza, sicurezza e stabilità. Inoltre, questa piattaforma è stata progettata sin dall’inizio per una possibile elettrificazione della trazione. Così nel dicembre 2019 è stato lanciato il primo modello e-Boxer: la Forester. Durante lo scorso mese di gennaio, è seguita la XV e-Boxer. Entrambi i modelli sono spinti da un rivisitato motore boxer a benzina di due litri che sviluppa 150 CV, affiancato da un motore elettrico da 12,3 kW/16,7 CV. Questo aggiunge 110 kg al peso dell’auto ma non penalizza l’abitabilità interna, anzi, migliora di alcuni decimi l’accelerazione e riduce il consumo di carburante di circa il dieci per cento. Il motore elettrico è subito pronto, prima che il motore a benzina abbia sviluppato tutta la sua potenza. Nelle partenze da fermo e negli scatti veloci l’e-Boxer risponde immediatamente e con maggiore grinta. Con lo stile di guida appropriato è possibile percorrere fino a 1,6 chilometri in modalità solo elettrica. L’accumulatore immagazzina l’energia necessaria a questo scopo in fase di rilascio e nei tratti in discesa, fasi durante le quali il motore elettrico incorporato nel cambio Lineartronic produce energia.
Questo Suv, per certi versi atipico, è stato ridisegnato dentro e fuori con un’attenzione alla robustezza, alla praticità, al comfort e alla versatilità. La prima impressione, dopo aver percorso pochi chilometri, è di essere alla guida di una vettura compatta, stabile e maneggevole che trasmette sicurezza. Il balzo tecnologico è importante sia per la guida, grazie alla trazione integrale simmetrica ma anche alla modalità X per fronteggiare fondi molto scivolosi (neve profonda, fango, sabbia. Grazie all’Apple CarPlay o all’Android Auto si è sempre connessi e le funzioni di infotainment sono costantemente aggiornate. La posizione di seduta rialzata offre un’ottima visibilità in tutte le direzioni. Si apprezza il sistema EyeSight dotato di due telecamere che rilevano immagini tridimensionali e colori cogliendone forma e velocità (in caso di pericolo di collisione emette un allarme o frena automaticamente). Inoltre, il conducente è costantemente monitorato ed è subito reso attento se non è concentrato, è stanco o distoglie lo sguardo dalla strada, questo grazie al riconoscimento facciale: lo abbiamo messo alla prova più volte, ovviamente senza correre rischi, e le reazioni del sistema sono immediate e anche rassicuranti. Il prezzo della Subaru Forester e-Boxer parte da 38.150 franchi.

Sempre connessi.
Sempre connessi.
La scheda della Forester e-Boxer

Mi piace
Le qualità fuoristradistiche: anche se non si sfruttano tutti i giorni, è rassicurante sapere questo Sub ha un’ampia riserva di competenze.
La praticità in generale e lo spazio per passeggeri e bagagli.
L’ampia dotazione di serie.

Non mi piace
Se è vero che è stato fatto molto per migliorare il comfort, l’insonorizzazione dell’abitacolo ha ancora qualche margine di perfezionamento, soprattutto oltre la soglia dei 100 km/h.
Da una vettura ibrida ci si potrebbero aspettare consumi un po’ più contenuti.

Cilindrata: 1.995 cc
Potenza e coppia massima: 150 CV e 194 Nm più un motore elettrico di 16,7 CV
Velocità massima: 188 km/h
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 11,8 sec.
Consumi: 8,1 litri/100 km
Emissioni CO2: 185 g/km

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1