PARTENARIATO SOLIDO

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme
La nuova Toyota Yaris Cross

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme

La nuova Toyota Yaris Cross

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme

Toyota e Locarno Film Festival ancora insieme

Anche la 74. edizione del Festival del film di Locarno che si terrà dal 4 al 14 agosto si avvarrà del partenariato con Toyota e della sua comprovata tecnologia ibrida. Più dell’80% dei circa 60 veicoli forniti dal produttore giapponese per il trasporto di VIP e attrezzature saranno infatti ibridi.

Christian Künstler, amministratore delegato di Toyota AG, commenta: «Siamo molto orgogliosi di essere il trasportatore ufficiale del Festival del Film di Locarno da sedici anni e di contribuire così in modo significativo alla neutralità climatica dell’evento. Quest’anno presentiamo anche un prodotto di punta con la prima svizzera della nuovissima Toyota Yaris Cross».

Sostenibilità e innovazione come base per una partnership di lunga durata
La partnership tra Toyota e il Festival del Film di Locarno fa parte di un impegno a promuovere la sostenibilità e l’innovazione. Come Toyota, il festival è impegnato in un processo di miglioramento continuo. Inoltre, la riduzione delle emissioni fa parte della cultura di Toyota da ormai diversi decenni. Come parte della sua Toyota Environmental Challenge 2050, la casa automobilistica giapponese ha fissato degli obiettivi da raggiungere entro il 2050, tra cui zero emissioni di CO2 per tutto il ciclo di vita del veicolo.

Più di 17 milioni di veicoli elettrificati sono stati venduti da Toyota fino ad oggi, il che corrisponde ad una riduzione di 140 milioni di tonnellate di CO2. Il produttore è riuscito a ridurre le emissioni di CO2 dei suoi veicoli di circa il 22% tra il 2010 e il 2021 grazie alla tecnologia di elettrificazione e alla produzione di veicoli ibridi, ibridi plug-in e a idrogeno.

Dal 4 agosto la 74. edizione
Il festival ticinese torna quest’anno alla sua formula originale sotto la direzione del suo nuovo direttore artistico, Giona A. Nazzaro. Con l’aiuto del suo comitato di selezione, Nazzaro ha scelto le opere che saranno proiettate a Locarno nel corso dei dieci giorni. Oltre all’atteso ritorno di alcuni dei film più popolari, il programma comprende più di una novità, tra cui il concorso Corti d’autore nella categoria Pardi di domani, nonché una selezione per i più giovani, il «Locarno Kids: Screenings». Anche quest’anno, le star internazionali saranno presenti all’evento, e una moltitudine di anteprime mondiali saranno proiettate. Il festival si svolgerà in presenza, nel rispetto delle norme sanitarie in vigore. I frequentatori del festival potranno godere delle famose serate all’aperto in Piazza Grande e del ritorno delle proiezioni nei dodici cinema della città.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1