La novità

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3
Un design dinamico

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3

Un design dinamico

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3
L’autonomia annunciata è di oltre 500 km

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3

L’autonomia annunciata è di oltre 500 km

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3
Ricarica veloce

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3

Ricarica veloce

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3
Interno spazioso e sobrio

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3

Interno spazioso e sobrio

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3
Alta tecnologia e facilità d’uso

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3

Alta tecnologia e facilità d’uso

HANNOVER - Una vettura totalmente nuova, completamente elettrica, a zero emissioni sin dalla realizzazione, con un’autonomia che supera i 500 km e un prezzo che parte dai 39 mila franchi: è con queste credenziali che il gruppo Volkswagen ha presentato la ID.3. Si tratta del primo modello basato sulla piattaforma modulare elettrica MEB del marchio tedesco che prevede di investire 33 miliardi di euro entro il 2024 per offrire ben 75 modelli puramente elettrici. La ID.3 è una vettura compatta, dal design pulito e con gli interni spaziosi come quelli di un’auto di classe media. Il balzo, non solo tecnologico, è notevole: questa “open space” è sobria, essenziale quanto pratica e confortevole. L’abbiamo provata su un percorso di trecento chilometri lungo autostrade e vie della piatta campagna attorno ad Hannover. Un paesaggio verdeggiante dove, a tratti, si scorgono i due estremi in fatto di energia: le vetuste e cupe centrali nucleari da una parte e i futuristici parchi eolici dall’altra.
Sin dai primi istanti colpisce la semplicità d’uso: quasi tutte le funzioni vengono eseguite tramite touch o con il comando vocale intelligente: lo schermo da 10 pollici è grande come un tablet e lo si può utilizzare per gestire tutte le funzioni della telefonia, della navigazione, dell’intrattenimento, dei sistemi di assistenza e della configurazione del veicolo. Le informazioni essenziali sono proiettate sull’head-up display (che presto sarà potenziato con la realtà aumentata). Si viaggia che è un piacere, nel tipico silenzio delle auto elettriche, mentre i sistemi di assistenza contribuiscono a rendere la guida più distesa e rilassata. Altre soddisfazioni giungono dal potente motore elettrico che sviluppa 204 CV e assicura un’accelerazione da vettura sportiva. La guida è agile, dinamica ed equilibrata grazie al baricentro basso. L’autonomia dichiarata, come detto, può superare i 500 km. Un valore che durante la nostra prova è stato confermato: bisogna però dire il test è stato effettuato su una pianura a una temperatura di 23-24 gradi: una condizione ideale. Bisognerà vedere se queste cifre saranno confermate circolando nel territorio alpino e prealpino, in condizioni climatiche e stradali meno confortevoli e più esigenti. Un altro punto importante è la ricarica: secondo i dati forniti dal costruttore utilizzando un impianto casalingo (di 11 kW) sono necessarie 6/7 ore, mentre con un impianto più potente, di 125 kW, bastano trenta minuti per fare un rifornimento di 350 km di autonomia. Un aspetto di cui il costruttore va particolarmente fiero è la produzione della ID.3 a impatto zero. Infatti, lo stabilimento di Zwickau, la fabbrica di auto elettriche più grande d’Europa, acquista il 100% di elettricità “verde” dall’esterno. Integra un impianto di cogenerazione ad alta efficienza che a lungo termine funzionerà con bilancio neutro di CO2. La produzione delle celle della batteria che Volkswagen acquista è inevitabilmente ad alto consumo energetico, pertanto la Casa tedesca ha imposto al suo fornitore di celle di utilizzare solo elettricità green nella produzione.
Inizialmente per il mercato svizzero sono previsti cinque versioni il cui prezzo parte da 39.450 franchi per arrivare a 47.350 franchi (è stato annunciato anche l’arrivo di un modello base dal costo di 32.000 franchi).

VW lancia la sfida con l’elettrica ID.3
La scheda

Motore: elettrico di 150 kW (204 CV) e 310 Nm
Autonomia: fino a 550 km
Velocità massima: 160 km/h
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 7,9 sec.
Consumo: 14 kW/100 km

Mi piace
Il comfort, lo spazio, la luminosità dell’abitacolo, la facilità d’uso.

Non mi piace
Le sospensioni, dalle prime impressioni, sembrano piuttosto rigide.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1