La novità

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida
Design esterno più dinamico

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

Design esterno più dinamico

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida

VW Tiguan più grintosa
anche in versione ibrida

HANNOVER - Ibrida, diesel, a benzina e sportiva: c’è l’imbarazzo della scelta per il SUV VW Tiguan che, da subito, è disponibile in più versioni dopo aver subito un profondo restyling: questo modello, il più venduto del marchio Volkswagen, sfoggia non solo un design esterno più grintoso, ma anche una serie di novità tecnologiche e un’ampia gamma di motorizzazioni, come TSI e TDI e per la prima volta sulla Tiguan anche una propulsione ibrida plug-in con un’autonomia in modalità puramente elettrica di 50 km. È inoltre imminente l’arrivo della versione R a trazione integrale con una potenza di 320 CV. L’attuale offerta della Tiguan si basa su quattro linee d’equipaggiamento. La versione base, tra le altre cose, dispone di fari a LED, volante multifunzionale in pelle, display multifunzionale «Premium», sistema proattivo di protezione degli occupanti in abbinamento al «Front Assist», infotainment di nuova generazione MIB3 con radio «Ready 2 Discover» (8 altoparlanti). Quindi viene la linea d’equipaggiamento «Life», che in più offre abbaglianti automatici, la regolazione automatica della distanza ACC, il sistema wireless App-Connect, il climatizzatore automatico a tre zone e cerchi in lega leggera «Montana» da 17 pollici. Le due versioni top di gamma della nuova Tiguan prendono il nome di «Elegance» e «R-Line». Entrambe vantano di serie ulteriori funzionalità nonché sistemi d’assistenza e comfort e puntano sulla raffinatezza («Elegance») o sulla sportività («R-Line»). Per di più, l’abitacolo è dotato di un display di 9,5 pollici (Digital Cockpit) e da un’illuminazione ambiente di vari colori. Vi sono poi vari sistemi di assistenza opzionali di ultima generazione come il «Travel Assist» che permette di attivare la guida assistita fino a 210 km/h.

Fin da subito questo SUV è disponibile con varie motorizzazioni: i propulsori a benzina spaziano dal 1.5 TSI con 130 CV e cambio manuale a 6 marce al 1.5 TSI da 150 CV (a scelta con cambio manuale a 6 marce o cambio automatico DSG a 7 rapporti) fino al 2.0 TSI da 190 CV con cambio automatico DSG a 7 rapporti e trazione integrale 4Motion. A ciò si aggiungono poi i due motori TDI da 2,0 l con rispettivamente 110 kW/150 CV e 147 kW/200 CV in abbinamento al DSG a 7 rapporti e alla trazione integrale 4Motion. Il motore TDI è ora con una tecnologia consente di ridurre in modo significativo le emissioni di azoto (NOx) rispetto alla generazione precedente. Ma la grande novità in fatto di motorizzazione è rappresentata dalla Tiguan eHybrid con propulsione ibrida plug-in da 245 CV. In modalità puramente elettrica ha un’autonomia di 50 km a zero emissioni. La velocità massima in modalità elettrica è di 130 km/h. Le versioni Tiguan eHybrid e Tiguan R arriveranno all’inizio dell’anno prossimo. Nella regione di Hannover, tra strade di campagna e autostrade abbiamo avuto la possibilità di prendere contatto con i nuovi modelli tra cui l’ibrido plug-in e la potente R equipaggiata con un motore che sviluppa 320 CV e ha una velocità massima di 250 km/h. La guida è stabile, confortevole e precisa, lo spazio disposizione è notevole e la connettività è al passo coi tempi: dalla parsimoniosa ibrida si passa alla sportiva R che scatta come un fulmine. Il cambio di registro è notevole ma è sempre in grado di soddisfare le aspettative di chi cerca una mobilità sostenibile o chi desidera una guida dinamica. I prezzi partono da 31.400 franchi e vanno fino a 52.100, mentre la ibrida plug-in costa 49.650 franchi.

VW Tiguan più grintosa<br />anche in versione ibrida
La scheda VW Tiguan ibrida plug-in

Motore: 1.395 cc
Potenza e coppia massima: 245 CV e 360 Nm
Velocità massima: 202 km/h
Consumi: 3,5 l/100 km
Emissioni: 47 g CO2/km (18 g CO2/km in modalità elettrica)

Mi piace
Il comfort, lo spazio e il ventaglio di motorizzazioni a disposizione.

Non mi piace
Un motore potente che assicura una guida dinamica può certamente soddisfare una certa schiera di appassionati, ma ci si può forse chiedere se ha veramente senso equipaggiare un veicolo di quasi due tonnellate con un propulsore destinato principalmente alle vere auto sportive.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori e mobilità
  • 1