NOVITÀ

Honda rilancia la versatile HR-V

È il SUV compatto più sofisticato mai progettato dalla casa giapponese: un’auto sportiva arricchita da una vasta gamma di tecnologie avanzate

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

Honda rilancia la versatile HR-V

LISBONA - Il nuovo HR-V è considerato il SUV compatto più sofisticato finora mai progettato da Honda. Abbiamo provato la versione turbo sulle strade attorno a Lisbona: un percorso misto (strade di campagna, autostrada) di oltre 300 km che ci ha permesso di verificare le qualità di uno dei modelli più venduti (2,7 milioni dal 2013 di cui 93 mila in Europa dal 2015) della casa giapponese.
Il suo stile esterno sportivo è completato da numerosi miglioramenti interni con un design e materiali rinnovati e una vasta gamma di tecnologie avanzate. L'HR-V continua ad offrire lo spazio e la modularità di un minivan e ora beneficia di una migliore dinamica di guida e di una più ampia scelta di motori economici.
A prima vista, l'eleganza del nuovo HR-V è rafforzata dall'interpretazione più marcata del disegno «ad ala» del frontale. Con la sua costruzione alta, combinata con un design solido e una personalità decisa, l'HR-V vuole offrire un senso di sicurezza, fiducia e facilità d'uso.
All'interno, la versione 2019 dell’HR-V offre ampi spazi e, grazie all'innovativo sistema Magic Seat di Honda, un alto livello di modularità. Materiali morbidi e lussuosi e un design sofisticato definiscono gli interni dell'HR-V, dove funzionalità, raffinatezza e sportività si combinano. Il punto chiave dell’abitacolo spazioso e modulare è il posizionamento centrale del serbatoio del carburante. Questa soluzione consente di risparmiare spazio installando il serbatoio del carburante sotto i sedili anteriori, liberando spazio sotto il pavimento dei sedili posteriori. La piattaforma può quindi essere integrata con il sistema di sedili Magic Seat di Honda, disponibile anche a bordo di Honda Jazz.
Il sistema Magic Seat consente a ciascuno dei sedili di seconda fila 60/40 di essere configurato in tre modalità per ottimizzare la capacità di trasporto e di carico del generoso vano posteriore. Nella modalità «utilità» gli schienali dei sedili posteriori si ripiegano in avanti mentre una parte del sedile si inserisce nello spazio per le gambe del passeggero posteriore per formare un pavimento piatto lungo 1.845 mm; modalità «altezza», il sedile posteriore si solleva all’indietro e si blocca in posizione verticale per lasciare un’altezza di carico di 1.240 mm dal pavimento al tetto. Infine c’è la modalità «lunghezza»: lo schienale del sedile del passeggero anteriore si ripiega in posizione orizzontale mentre il corrispondente schienale del sedile posteriore si inclina in avanti, formando un «tunnel» che può ospitare oggetti lunghi fino a 2,44 metri.

Honda rilancia la versatile HR-V

La scelta dei motori a benzina è ampia: si parte dai 130 CV per arrivare al propulsore più potente, VTEC Turbo da 1,5 litri che sviluppa 182 CV ed è collegato a un cambio manuale a sei marce o un cambio automatico CVT a 7 rapporti. Durante la prova sulle strade portoghesi abbiamo avuto l’opportunità di testare il sistema di sospensioni Synaptic Damping Control (SDC) di Honda, che ha fatto il suo debutto sul HR-V del 2015. Di serie su tutti i modelli, questo sistema migliora il comfort di guida e la maneggevolezza modificando la forza di smorzamento in base alla superficie stradale e alle condizioni esterne. La regolazione dinamica dell’HR-V 2019 si basa su una piattaforma e una scocca altamente rigidi, in particolare con l’incorporazione del 27% di acciaio ad alta resistenza.
Questo si traduce in un’ottima maneggevolezza e un comportamento neutro anche quando si guida in modo brusco. La frenata è stabile e potente. Su questo modello non mancano ovviamente i più attuali sistemi di connessione grazie al display touchscreen di 7 pollici. Il prezzo va da 24.900 franchi per la versione comfort fino a 34.700 per la versione Turbo.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori
  • 1