Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

Il costruttore asiatico presenta due nuovi modelli coi quali vuol andare alla conquista del mercato europeo

Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

Hyundai i30 ha obiettivi molto ambiziosi

DÜSSELDORF - Hyundai ha presentato con un evento scenografico due nuovi modelli della gamma i30, che costituisce la base dell'offensiva con cui i coreani puntano entro il 2021 a diventare il primo costruttore asiatico per numero di veicoli venduti sul mercato europeo. Per raggiungere un obiettivo così ambizioso hanno previsto di far esordire 30 nuovi modelli nei prossimi quattro anni con le nuove i30 Fastback (variante 5 porte) e i30 N (sportiva). Entrambe si aggiungono alle i30 Hatchback e i30 Station Wagon, con le quali i modelli al debutto sono rigorosamente imparentati. Nel caso della Fastback la forma del portellone offre un look più slanciato rispetto alle altre i30. Il nuovo modello, atteso per l'inizio del 2018, costituisce un'alternativa più versatile alle berline tre volumi.Questa nuova Hyundai i30 riprende la base meccanica delle altre i30, come sospensioni e motori. La carrozzeria cambia invece già dal frontale, con la griglia meno vasta e le prese d'aria che sul fascione sono orizzontali: lo scopo è attribuire una maggiore impressione di larghezza al veicolo. La i30 Fastback è invece diversa totalmente dalle altre nella vista laterale, dove spiccano i 12 cm in più che portano la lunghezza complessiva a 4,56 metri.La Hyundai i30 Fastback si potrà avere con le unità a benzina turbo 1.0 T-GDI 3 cilindri da 120 CV e 1.4 T-GDI 4 cilindri (140 CV); l'unico diesel è il 4 cilindri 1.6 CRDi da 110 CV o 136 CV. Tutti i propulsori potranno adottare a richiesta il cambio automatico a 7 marce in alternativa al manuale a 6 rapporti; l'equipaggiamento prevede frenata automatica d'emergenza, regolatore di velocità adattivo, mantenimento della corsia e sistema che previene i colpi di sonno; c'è pure lo schermo nella plancia da 8" con Apple Car Play e Android Auto.Dal canto suo l'i30 N concretizza l'anima più sportiva delle Hyundai, allacciandosi alle vetture che gareggiano nel Mondiale rally WRC e ispirandosi alle «divisioni» ad alto tenore di grinta promosse da altri costruttori, come Renault Sport, BMW "M" o Nismo per Nissan. Le Hyundai N saranno tutte vetture ad alte prestazioni che arriveranno da quest'anno e l'i30 è il primo esempio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Motori
  • 1