LE NOSTRE PROVE

La Grandland X mostra i muscoli

La vettura di casa Opel adotta un motore da 180 CV in grado di garantire decise accelerazioni e rapidi sorpassi

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

La Grandland X mostra i muscoli

Abbiamo provato la Opel Grandland X col nuovo motore 1.6 litri turbo benzina a iniezione diretta, abbinato a un comodo cambio automatico a 8 rapporti. Un propulsore da 180 CV in grado di garantire decise accelerazioni e rapidi sorpassi.
La Opel Grandland X, un crossover spazioso ma non troppo ingombrante (è lungo 4,48 metri), si fa apprezzare per la guida piacevole e precisa, e per l’elevato grado di comfort.

Buona anche la tenuta di strada e l’insonorizzazione dell’abitacolo. Gli interni sono spaziosi, comodi e ben curati; coccolano così conducente e passeggeri anche nei lunghi viaggi. E per i bagagli lo spazio non manca, considerato che la capienza del baule è tra le più grandi della categoria: si va da un minimo di 514 litri a un massimo di 1.652 litri ribaltando gli schienali dei sedili posteriori.

La Grandland X mostra i muscoli

L’imboccatura del baule è ampia e squadrata ma la soglia di carico a 80 centimetri dal suolo non è ottimale. L’allestimento Excellence, quello messo a nostra disposizione, offre una buona dotazione di serie e comprende i più innovativi sistemi di sicurezza, quali il regolatore di velocità con limitatore di velocità intelligente abbinato al riconoscimento dei segnali stradali. Ciò permette l’adeguamento rapido della velocità ai limiti stradali, evitando così sgradite multe.

La guida è poi resa sicura da altri utili dispositivi quali il ripartitore elettronico della forza frenante (EBV), il controllo elettronico della stabilità Plus e la protezione dei pedoni. Nelle manovre in retromarcia la visuale è limitata dal lunotto non molto grande, ma si ha un valido aiuto dai sensori di distanza e dalla telecamera posteriore. Per quanto riguarda il design, un occhio esperto riconoscerà la parentela con la Peugeot 3008, visto che le due auto sono costruite sullo stesso pianale, grazie alle sinergie createsi tra Opel e il gruppo francese PSA che ha acquisito la Casa tedesca.

La scheda

CILINDRATA: 1.598 cc
POTENZA E COPPIA MAX: 180 CV e 250 Nm
ACCELERAZIONE: 0-100 km/h in 8 sec.
VELOCITÀ MASSIMA: 222 km/h
CONSUMI E EMISSIONI CO2: 5,8 l/100 km e 132 g/km

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Motori
  • 1