NOVITÀ

La Toyota Corolla è diventata ibrida

Lanciato nel 1966, di questo modello sono stati venduti 45 milioni di esemplari nel mondo. Ora la Corolla si è messa al passo coi tempi

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

La Toyota Corolla è diventata ibrida

A volte ritornano. In forze e con grandi ambizioni. È il caso la Toyota Corolla che i numeri vincenti li ha già: da quanto è stata lanciata, nel 1966, ne sono state vendute nel mondo 45 milioni di esemplari di cui oltre 230 mila in Svizzera dal 1967 al 2006. Tutto ciò fa della Corolla l’auto più venduta al mondo. La nuova Toyota Corolla si è messa al passo con i tempi e si presenta ora anche con due sistemi ibridi nelle versioni Hatchbach e Touring Sports. Dodicesima generazione del leggendario modello, la nuova Toyota Corolla propone un design dalle linee dinamiche e inconfondibili.

La Toyota Corolla è diventata ibrida

L’offerta ibrida prevede una motorizzazione con motore a benzina di 1.8 I abbinato al motore elettrico che eroga una potenza complessiva del sistema di 122 CV (90 kW). Il consumo è di appena 3,3 1/100 km con emissioni di CO2 di 76 g/km. Il motore da 1.8 I è stato rielaborato concentrandosi in particolare sulla riduzione delle resistenze d’attrito. L’unità propulsiva è come sempre priva di frizione o di convertitore di coppia, per cui sia le perdite sia i costi d’esercizio rimangono contenuti.

Chi desidera maggiore potenza può scegliere il sistema completamente nuovo con motore a benzina di 2.0 I. La potenza è di 180 CV e il consumo aumenta solo leggermente a 3,9 1/100 km. La Corolla è in grado di viaggiare fino a una velocità di 115 km/h in elettrico e in simili situazioni esclude il motore termico. L’architettura delle sospensioni della Corolla è realizzata di serie con un nuovo asse posteriore multilink e ammortizzatori MacPherson all’anteriore. Questa soluzione, abbinata alla piattaforma GA-C, crea un’elevata agilità e un’esperienza di guida diretta con una buona risposta delle ruote. A partire dalla versione Style, l’equipaggiamento include le sospensioni adattive variabili (AVS). AVS regola singolarmente lo smorzamento di ogni ruota, selezionando tra 650 livelli, per offrire il massimo comfort di viaggio. Inoltre con le modalità di guida eco, normal, sport s, sport s+ oppure custom con cui il conducente può influire sul comportamento degli ammortizzatori. Grazie all’impiego diffuso di alluminio, acciaio molto resistente e materiali pressati a caldo è stato possibile ridurre significativamente il peso, con effetti positivi sul consumo di carburante. L’agilità, la risposta ai comandi dello sterzo e la stabilità di guida sono notevolmente aumentate. Il prezzo parte da 25.900 franchi. La versione Premium che abbiamo provato parte da 47.500 franchi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Motori
  • 1