Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Le nostre prove

Look atletico, leggerezza e agilità caratterizzano la versione 2019 di questo modello di successo

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

La Opel Corsa GSi è tornata più un forma che mai. Pur essendo di dimensioni contenute, adatte alla città ma anche agli spostamenti medio lunghi, è infatti un concentrato di potenza con sovralimentazione. La versione di Corsa a tre porte è il secondo modello GSi dopo Insignia GSi. Il telaio OPC assicura un’ottima precisione di guida e spazi di frenata brevissimi. Abbiamo provato la versione con il motore a benzina turbo di 1,4 litri che sviluppa 150 CV: un piccolo propulsore, abbinato a un cambio a sei rapporti, m presentate con una coppia di 220 Nm e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,9 secondi, senza contare che a fronte ti tutto ciò i consumi si assestano attorno ai 6,4 litri per 100 km. Come detto il telaio OPC e i freni dotati di pinze rosse sono stati messi a punto sulla leggendaria “Nordschleife” del Nürburgring. Una manovrabilità dall’agilità esemplare e spazi di frenata brevi sono quindi una garanzia, in particolare in combinazione con i cerchi in lega da 18 pollici con pneumatici sportivi di dimensione 215/40 ZR18 disponibili opzionalmente.
a sensazione di potenza che offre la nuova Corsa GSi è evidenziata anche dal suo aspetto per così dire atletico, caratterizzato da ampie prese d’aria, cofano motore dalle forme possenti, spoiler posteriore pronunciato e minigonne laterali sapientemente scolpite. Nella parte anteriore spiccano un’ampia griglia a nido d’ape, linee che partono dal caratteristico fulmine Opel in posizione centrale e specchietti retrovisori in carbonio in stile da gara. I grandi elementi di design cromati collegati visivamente da elementi trasversali neri che attraversano orizzontalmente l’anteriore, e la presa d’aria maggiorata sul cofano motore sono indice di sportività allo stato puro. Lo spoiler posteriore marcato sull’estremità del tetto aumenta la deportanza; il tubo di scarico cromato sportivo è inserito nel diffusore posteriore in colore carrozzeria.

Opel Corsa, la piccola e agile sportiva

La sportività è anche all’interno grazie ai sedili Recaro di serie e al volante in pelle appiattito, nonché al pomello del cambio in pelle e i pedali in alluminio. I modelli sportivi GSi sono frutto della tradizione Opel: nel 1984, Manta GSi e Kadett GSi con il potente motore da 1,8 litri e 115 CV garantivano già una strepitosa dose di adrenalina. Appena quattro anni più tardi, il testimone sportivo passò alla Kadett 2.0 16V GSi da 150 CV e doppio albero a camme in testa. Il piacere di guida di questo motore venne poi sperimentato anche dai conducenti della prima generazione Astra. Il primo germoglio della famiglia Corsa GSi risale al 1988 sotto le sembianze della Corsa A da 100 CV che ancora oggi è un classico molto ricercato. Dopo la Corsa D GSi presentata nell’autunno del 2012, i modelli GSi versatili e compatti sono usciti di scena, fino ad oggi. Ora, come detto e sottolineano orgogliosamente i responsabili della casa tedesca, la Corsa GSi è tornata.
Il prezzo parte da 26.400 franchi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Motori
  • 1
  • 1