Le accuse mosse nei confronti del Vicesindaco Roberto Badaracco dal Gruppo Lega in Consiglio comunale sono gravi e inaccettabili. La nota diffusa ieri pomeriggio dal Gruppo Lega non può essere tollerata nemmeno sul piano del dibattito politico.

Affermare che il Vicesindaco, con il proprio comportamento, avrebbe messo il Sindaco, Michele Foletti, in una situazione di pericolo è semplicemente assurdo. Fermo restando la totale condanna degli atti di violenza compiuti nei confronti del Sindaco, altrettanto categoricamente è inammissibile addossare delle responsabilità al Vicesindaco Roberto Badaracco nei termini indicati.

Ho sempre condannato ogni forma di accento violento o insultante nella politica e qualsiasi forma che si proietti in una dimensione che non sia quella del confronto democratico. Viviamo in un periodo di degrado del linguaggio, di atti e comportamenti irresponsabili, un declino che si deve fermare. L’auspicio è quello di non dover mai più leggere dei comunicati con un contenuto tanto assurdo quanto infamante e questo vale soprattutto per tutti coloro che rivestono un incarico istituzionale. Anche le parole sono pietre!

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Opinioni
  • 1