Le squadre di Lugano sono stabilmente nei campionati di vertice nazionali in molte discipline. Le associazioni sportive contano migliaia di adesioni. Oggi però, la Città non offre strutture adatte ai bisogni di chi pratica sport e non permette alle società di ospitare eventi nazionali e internazionali perdendo l’occasione di farsi conoscere al di fuori dei nostri confini.

Lugano aspetta da tanto tempo uno stadio e un palazzetto dello sport all’altezza degli standard moderni. Progettare e raccogliere i fondi necessari per un tale progetto non è stato un lavoro da poco e non si possono improvvisare dei progetti su due piedi che difficilmente potranno accontentare tutti.

Che il nostro cantone sia drammaticamente indietro nelle infrastrutture sportive rispetto alle altre realtà cantonali è un dato di fatto. Un ritardo che possiamo e dobbiamo colmare. A 70 anni dall'inaugurazione del vecchio stadio di Cornaredo e dopo decenni di spostamenti nelle palestre della regione per le altre discipline (con il pagamento di affitti onerosi e relativi problemi logistici) è il momento di realizzare finalmente una casa per lo sport luganese. Il PSE potrà infatti ospitare tutte le attività praticate dalle associazioni sportive a condizioni ottimali. Sarà possibile anche riorganizzare attività complementari allo sport come ristorazione, spazi fitness, studi di medicina sportiva, ecc.

Se non prendiamo al balzo questa possibilità addio infrastrutture per i prossimi 20 anni. Mi chiedo quanto ancora dovremo aspettare per poter vedere le squadre luganesi che hanno fatto la storia dello sport nazionale in strutture degne della loro storia. Mi chiedo se non ora quando? Perdere questo treno per Lugano e per il Cantone sarebbe una sconfitta enorme. Un ritorno al passato, un rinvio alle prossime generazioni di ogni sogno». Chi vuole assumersi questa responsabilità, guardando negli occhi le giovani generazioni?

Voterò Sì al PSE e invito la popolazione luganese a sostenerlo. Un progetto importante per la città che finalmente darà la casa che la popolazione e le società sportive aspettano da troppo tempo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Opinioni
  • 1