Come fare

Cambiare assicurazione
in poche mosse

Cambiare assicurazione <br />in poche mosse
È necessario rispettare le norme previste dalle leggi svizzere: il cambio di polizza non è un procedimento scontato, ma al quale prestare molta attenzione.

Cambiare assicurazione
in poche mosse

È necessario rispettare le norme previste dalle leggi svizzere: il cambio di polizza non è un procedimento scontato, ma al quale prestare molta attenzione.

La scadenza del proprio contratto è il momento perfetto per procedere con il cambio di assicurazione. In realtà, questa modifica è possibile anche in caso di cambio del veicolo, quando si può interrompere la precedente polizza e procedere con la stipula di un nuovo contratto. La disdetta deve avvenire nei termini stabiliti all’interno della polizza: o alla fine del periodo contrattuale o, se è stato concordato un diritto di disdetta annuale, al termine di questo periodo. In linea generale, la disdetta scritta deve pervenire almeno tre mesi prima della scadenza del contratto. Per stabilire la data esatta fa fede il giorno di ricezione della disdetta. Si può procedere con una modifica dell’assicurazione di un veicolo a motore anche quando si cambia veicolo, i premi aumentano oppure in caso di un sinistro.

Il momento del sinistro è cruciale nel rapporto che si crea tra la compagnia di assicurazione e l’assicurato: in quel caso, infatti, se la compagnia ha dovuto pagare un risarcimento, può procedere a sua volta con la disdetta del contratto. Le modifiche dell’assicurazione dell’automobile, una volta operative, devono essere comunicate nel giro di 14 giorni all’Ufficio della circolazione. Al momento della comunicazione di queste modifiche, serviranno la licenza di circolazione originale del veicolo e il nuovo attestato di assicurazione. Quest’ultimo documento dovrà essere fornito dalla nuova compagnia assicurativa e quindi trasmesso in via elettronica all’Ufficio della circolazione.

Un’altra situazione che richiede un intervento del proprietario è il trasferimento in un altro cantone: anche in questo caso esiste una finestra di 14 giorni di tempo nella quale bisogna rivolgersi all’Ufficio della circolazione, chiedendo di andare a modificare la licenza di circolazione del veicolo. In questo caso, gli elementi necessari sono i seguenti: l’attestato di assicurazione per il nuovo Cantone, che dovrà essere richiesto alla compagnia assicurativa; la licenza di circolazione originale del veicolo; le targhe precedenti. In quest’ultimo caso, potrete scambiare le targhe tramite l’ufficio postale competente del nuovo cantone. L’attestato di assicurazione è il documento che vi conferma che per l’automobile è stata stipulata almeno l’assicurazione responsabilità civile. Bisogna ovviamente ricordare che le tasse e i premi di una polizza di assicurazione auto variano da Cantone a Cantone: scegliere attentamente la tariffa più conveniente quando andate a siglare una nuova polizza, per evitare sorprese inaspettate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Portafoglio
  • 1
    Scambio di asset digitali

    Ecco il primo
    «digital bond»

    La Svizzera si conferma all’avanguardia dell’innovazione anche nel campo della blockchain applicata alla finanza.

  • 2
    Finanza

    Investimenti online:
    ecco le app dedicate

    Il trading sul web è un mondo sempre più conosciuto e accessibile tramite strumenti come le applicazioni per smartphone: un modo per permettere a chiunque di fare affari in qualsiasi momento.

  • 3
    Investimenti

    Stagflazione
    in vista nel 2022?

    La strategia di investimento mira ad approfittare delle condizioni favorevoli del mercato, ma in forma flessibile perché il rischio è di rimanere penalizzati dalla comparsa della stagflazione.

  • 4
  • 5
  • 1