Denaro

Le nuove banconote
sicure e accattivanti

Le nuove banconote <br />sicure e accattivanti
Tra il 2016 e il 2019, la Banca nazionale svizzera ha emesso una serie innovativa, assecondando l’evoluzione tecnologica del settore.

Le nuove banconote
sicure e accattivanti

Tra il 2016 e il 2019, la Banca nazionale svizzera ha emesso una serie innovativa, assecondando l’evoluzione tecnologica del settore.

Tra il 2016 e il 2019, la Banca nazionale svizzera ha messo gradualmente in circolazione delle nuove banconote. Una decisione resa necessaria dall’evoluzione sul piano tecnologico - erano trascorsi ormai più di vent’anni dall’ultima emissione - e dalla volontà di continuare a garantire un elevato standard di sicurezza, andando così ad abbattere il rischio di contraffazioni. Con questa nuova serie di banconote, si è scelto quindi di venire incontro all’esigenza di tutelare i cittadini svizzeri: sono infatti dotate di numerose caratteristiche di sicurezza, incorporate nel substrato innovativo a tre strati della banconota, denominato «Durasafe».

La nuova concezione grafica è all’insegna di una novità sostanziale: la Banca ha deciso di non raffigurare più delle personalità, ma degli aspetti tipici del Paese. Ogni banconota presenta l’illustrazione di un’azione o di un luogo, all’insegna del tema generale «La Svizzera nei suoi molteplici aspetti», declinato sfaccettatura per sfaccettatura: la capacità organizzativa, la creatività, la pluralità di esperienze offerte, la tradizione umanitaria, la vocazione scientifica e la cultura della comunicazione.

Gli elementi grafici scelti sono la mano, che illustra il tema attraverso l’azione; il globo, a indicare come la Svizzera si senta parte di un mondo globalizzato; il luogo, con ogni banconota che mostra un aspetto del Paese; infine, un oggetto, in relazione con l’elemento principale della banconota (tempo, luce, vento, acqua, materia, parola).

La banconota da 10 franchi è quella dedicata all’aspetto della capacità organizzativa, in cui l’elemento principale è il tempo cronologico. Quella da 20 franchi vuole invece esaltare la Svizzera sotto il profilo della creatività, caratterizzata dall’utilizzo della luce. Il colore predominante è il rosso. La banconota da 50 franchi, di colore verde, insiste sul concetto della pluralità delle esperienze che offre la Svizzera e l’elemento principale è il vento. Quella da 100 franchi, l’ultima a essere stata emessa il 12 settembre 2019, gioca sui toni del blu e ha come tema di riferimento la tradizione umanitaria della Svizzera, con l’acqua come elemento principale. La vocazione scientifica è il focus della banconota da 200 franchi, con il marrone come colore dominante e la materia al centro di tutto. Infine, quella dal taglio maggiore, i 1.000 franchi, vuole mostrare la cultura della comunicazione nel Paese e l’elemento principale è la parola. Il colore predominante è il viola.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Portafoglio
  • 1