Risparmio

Le spese da affrontare
per i neo-genitori

Le spese da affrontare <br />per i neo-genitori
L’Ufficio per la gioventù di Zurigo ha quantificato i costi che ogni famiglia deve sostenere, in media, per ciascun figlio.

Le spese da affrontare
per i neo-genitori

L’Ufficio per la gioventù di Zurigo ha quantificato i costi che ogni famiglia deve sostenere, in media, per ciascun figlio.

La nascita di un bambino può stravolgere il budget di una famiglia. Ma se i futuri genitori calcolano e prevedono i costi possono godersi la gioia familiare senza preoccupazioni finanziarie. Crescere un figlio in Svizzera del resto è costoso, non ci sono dubbi. Ma quanto? L’Ufficio per la gioventù di Zurigo ha calcolato che per un figlio unico in Svizzera sono necessari tra i 1.300 e i 1.800 franchi al mese, per una somma annua complessiva di 18.500 franchi: vale a dire circa 370.000 franchi fino al ventesimo anno di età. Nel conteggio rientrano spese come quelle per alimentari e vestiario, economia domestica e abitazione, salute e cassa malati come pure tempo libero e trasporti. Considerando anche le spese per l’educazione si arriva ad un costo totale medio di circa un milione di franchi per figlio secondo l’Ufficio per la gioventù e la consulenza professionale del Canton Zurigo.

Per gli asili nido e le strutture di accoglienza diurna per l’infanzia i costi integrali oscillano, infatti, tra 110 e 130 franchi al giorno e ai genitori viene addebitato dal 30 fino al 100% dei costi in base al loro reddito. Se queste cifre sembrano già consistenti, è bene sapere che i primi anni di vita sono relativamente poco costosi: quando il figlio inizia a frequentare le scuole elementari comincia anche a richiedere spese per hobby, paghetta, vestiario ed intrattenimento. Infatti, tra i 5 e i 12 anni i costi al mese secondo l’Ufficio federale di statistica arriva ai 1.465 franchi per salire ai 1.790 tra i 13 e i 18 anni.

Ma c’è anche una buona notizia: con il secondo e terzo figlio i costi mensili per una famiglia diminuiscono. Tuttavia, questo effetto è più accentuato quando i bambini sono piccoli. In ogni caso, un figlio con un fratello costa al massimo 1.595 franchi al mese (contro i 1.790 del figlio unico) e se fosse uno di tre arriveremmo a 1.515. É importante anche calcolare quanto un figlio incida sulla vita lavorativa dei genitori, in particolare della mamma. Secondo l’Ufficio Federale di Statistica il 60% delle donne tra i 25 e i 54 anni hanno, infatti, un’attività part-time (sette uomini su otto lavorano, invece, a tempo pieno). Un fatto che peraltro ha ripercussioni anche sulla pensione, considerando che i contributi versati saranno inferiori rispetto a quelli di un lavoro full-time.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Portafoglio
  • 1
    Scambio di asset digitali

    Ecco il primo
    «digital bond»

    La Svizzera si conferma all’avanguardia dell’innovazione anche nel campo della blockchain applicata alla finanza.

  • 2
    Come fare

    Cambiare assicurazione
    in poche mosse

    È necessario rispettare le norme previste dalle leggi svizzere: il cambio di polizza non è un procedimento scontato, ma al quale prestare molta attenzione.

  • 3
    Finanza

    Investimenti online:
    ecco le app dedicate

    Il trading sul web è un mondo sempre più conosciuto e accessibile tramite strumenti come le applicazioni per smartphone: un modo per permettere a chiunque di fare affari in qualsiasi momento.

  • 4
    Investimenti

    Stagflazione
    in vista nel 2022?

    La strategia di investimento mira ad approfittare delle condizioni favorevoli del mercato, ma in forma flessibile perché il rischio è di rimanere penalizzati dalla comparsa della stagflazione.

  • 5
  • 1