logo

Italia verso le elezioni, M5S in pole position

Depositata la settantina di liste legittimate - Sono una decina i partiti che potranno giocare un loro ruolo di governo

Ansa/Keystone
Silvio Berlusconi ospite di Porta a Porta condotto da Bruno Vespa.
 
30
gennaio
2018
10:20
Red. Online

ROMA - A poco più di un mese dalle elezioni politiche italiane, ieri a Roma sono state presentate ufficialmente le liste dei diversi partiti in lizza per il rinnovo del Parlamento (i contrassegni depositati sono stati 103, diventati 78 dopo una prima verifica di legittimità). Sono una decina, tuttavia, i partiti principali, suddivisi in tre schieramenti, che hanno effettive possibilità di giocare un ruolo di Governo. Il centrosinistra, che ha il suo baricentro attorno al PD di Matteo Renzi, il centrodestra di Silvio Berlusconi che ha la sua base in Forza Italia e la Lega e il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, che ha l'obiettivo di formare un Governo di minoranza (senza alleati), con in testa il candidato premier Luigi Di Maio. In base ai sondaggi sarebbe proprio il neofita della politica italiana, con il suo partito, ad essere in testa alle preferenze degli elettori. Ma la partita è ancora tutta da giocare.

APPROFONDIMENTO IN PRIMO PIANO SUL CORRIERE IN EDICOLA OGGI 

 

Prossimi Articoli

Il paradiso degli animali che hanno vissuto l’inferno

Da oltre dieci anni Casa Orizzonti accoglie esemplari abbandonati o vittime di violenza: "Ne vediamo di tutti i colori"

Quando tuo figlio si barrica dietro un muro di silenzio

Decine di bambini in Ticino soffrono di un disturbo che causa esclusione e sofferenza - Da un mese nel nostro cantone esiste uno sportello informativo e d'ascolto gratuito per supportare le famiglie