10 milioni di franchi in arrivo: Svizzera, cosa farai?

Le prossime mosse

Dall’UEFA pioveranno diversi soldi grazie alla qualificazione, mentre l’ASF deve chinarsi sulla questione ritiro – Lugano è stata esclusa, restano in gioco Bad Ragaz, Spiez e Losanna

10 milioni di franchi in arrivo: Svizzera, cosa farai?
Nel 2020 non ci sarà la tradizionale gita in battello: la Svizzera la organizzò sia nel 2016 sia nel 2018. © CdT/Chiara Zocchetti

10 milioni di franchi in arrivo: Svizzera, cosa farai?

Nel 2020 non ci sarà la tradizionale gita in battello: la Svizzera la organizzò sia nel 2016 sia nel 2018. © CdT/Chiara Zocchetti

Hai voglia a dire che il calcio è un business. Per la Svizzera, qualificarsi ad un Europeo è soprattutto una questione di soldi. Già, l’UEFA verserà ai rossocrociati qualcosa come 10 milioni di franchi. Trattasi del premio base garantito ad ogni nazionale qualificatasi per la fase a gironi. A questi 10 milioni se ne aggiungeranno altri, in base al rendimento.

Il «Blick» (ovviamente) si è divertito a fare i calcoli: così, ipoteticamente, una Svizzera capace di arrivare ai quarti di finale con due vittorie nel suo girone guadagnerebbe ben 17,5 milioni di euro. Mamma mia. Dovesse vincere il torneo, beh, i milioni diventerebbero 34. Utopia o possibilità?

Sempre il foglio zurighese ha fatto i conti in tasca all’ASF, rivelando che parte di questi 10 milioni servirà per i premi dei giocatori, per gli alberghi, i viaggi e le infrastrutture (3,5 milioni circa).

Il dialogo con il capitano

Il dossier premi dei calciatori è di competenza di Pierluigi Tami, direttore delle squadre nazionali. Toccherà a lui trovare un accordo con capitan Stephan Lichtsteiner prima dell’Europeo. Al riguardo non dovrebbero esserci problemi. La «NZZ», dal canto suo, ha spiegato che mister Petkovic per aver condotto la squadra alla qualificazione dovrebbe percepire un bonus extra di 500 mila franchi.

Dove si va?

La Svizzera, intesa come ASF, intanto è già al lavoro. Bisogna definire le amichevoli di avvicinamento (si è parlato della Germania, ma si è vociferato anche di una tournée al caldo a marzo) e scegliere la sede del ritiro pre Europei. Lugano è già stata scartata, sono in corsa Spiez, Losanna e Bad Ragaz. Il campo base durante l’Euro, per contro, verrà scelto solo dopo il sorteggio dei gironi: i rossocrociati, infatti, devono capire prima dove finiranno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1