Ambrì all’ultimo respiro, Fora e Kneubühler ribaltano il Rapperswil

hockey

I leventinesi battono per la prima volta in stagione i sangallesi imponendosi 5-3

Ambrì all’ultimo respiro, Fora e Kneubühler ribaltano il Rapperswil
© Keystone/Samuel Golay

Ambrì all’ultimo respiro, Fora e Kneubühler ribaltano il Rapperswil

© Keystone/Samuel Golay

Dopo tre sconfitte, finalmente l’Ambrì Piotta è riuscito a battere il Rapperswil. Un ottimo affare in ottica pre-playoff. I sangallesi si sono fatti preferire nei primi due tempi, chiusi in vantaggio per 3-2, ma i leventinesi hanno ribaltato tutto nell’ultima frazione. Fora, autore di una doppietta, ha pareggiato i conti al 56’07’’. A 21 secondi dalla sirena è poi arrivato il gol-vittoria di Kneubühler. Poco dopo, Grassi ha chiuso i conti a porta vuota con il definitivo 5-3.

Primo tempo

Nei primi minuti si vede solo il Rapperswil, ma il vero protagonista è Viktor Östlund, attentissimo sui tiri dalla distanza e determinante su un contropiede di Clark al 2’25’’. Dopo 3’30’’ sono già sette gli interventi del portiere svedese con licenza svizzera. Nättinen si fa subito male in un contrasto: non riuscirà a riprendere. Al 9’24’’, contro l’andamento del gioco, i leventinesi passano in vantaggio con un’impercettibile ma decisiva deviazione di Kostner, su appoggio di Ngoy. Bader non fa una gran figura. Al 13’ i Lakers sprecano il primo power-play della serata e man mano perdono vigore. L’Ambrì, invece, trova maggiore fluidità e dinamismo.


Secondo tempo

Al 23’01’’ Clark pareggia in 5 contro 4, chiudendo una bella triangolazione. Al 23’48’’ tocca all’Ambrì giocare in power-play, ma senza successo. Al 27’08’’, altra superiorità numerica per i padroni di casa: dapprima Rowe colpisce il palo, poi, sull’altro fronte, Fora segna il 2-1 al 27’42’’. Al 28’47’’ Cervenka scheggia l’asta. Al 31’43’’ un’altra bella triangolazione sangallese porta al 2-2 di Eggenberger. Troppo ferma la difesa. Il peggio, però, la retroguardia di casa lo offre negli ultimi respiri del periodo: il Rappi gode di assoluta libertà per agire nel terzo e Moses segna il 3-2 a un secondo dalla sirena.


Terzo tempo

Al 42’08’’ Rowe fa ammattire Ngoy, costringendolo al fallo. A sfiorare il gol in shorthand è però Kostner, poi fermato irregolarmente da Dünner al 42’36’’. Nel breve power-play leventinese, è Perlini a impegnare Bader. Al 48’ è ancora Kostner a creare scompiglio nello slot sangallese, ben supportato da Mazzolini. Il Rappi si salva e al 48’42’’ si ritrova di nuovo con un uomo in più per uno sgambetto di Trisconi. Il box-play biancoblù concede poco o nulla. Al 55’10’’ i padroni di casa conquistano una superiorità numerica e Cereda ne approfitta per chiamare il time-out. La mossa funziona alla grande: al 56’07’’, infatti, Fora firma il 3-3 e la doppietta personale. Al 57’48’’ è Wick a finire sulla panchina dei penalizzati e l’Ambrì colpisce appena un secondo dopo il suo rientro con un tiro ravvicinato di Kneubühler. È il gol della vittoria, a 21 secondi dalla sirena. A porta vuota arriva anche il 5-3 di Grassi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1