Alex Fontana campione «Silver Cup»

Automobilismo

Con la Lamborghini Huracàn Evo GT3 del team Emil Frey Racing, il pilota ticinese ha centrato l’obiettivo nella tappa decisiva sul circuito di Valencia

Alex Fontana campione «Silver Cup»
Alex Fontana ha conquistato il titolo Sprint nel GT World Challenge Europe.

Alex Fontana campione «Silver Cup»

Alex Fontana ha conquistato il titolo Sprint nel GT World Challenge Europe.

Alex Fontana porta a casa, a Lugano, il suo primo titolo della stagione 2021: il pilota svizzero è il campione Silver Cup nel trofeo Sprint del GT World Challenge Europe, la serie Gran Turismo più prestigiosa e combattuta al mondo. Con la Lamborghini Huracàn Evo GT3 del team Emil Frey Racing, Fontana ha centrato l’obiettivo nella tappa decisiva sul circuito di Valencia. Il trionfo è maturato nonostante una domenica complicata, in cui Alex ha cercato di badare al sodo e di adottare un approccio calcolatore. Il titolo poteva arrivare matematicamente già dopo gara 1, senza un drive-through scontato per un contatto nei minuti finali, quando il ticinese era in lotta per la seconda posizione assoluta. In gara 2 Fontana ha poi guidato nel primo stint, ma un problema al pit-stop è costato tempo prezioso al compagno di equipaggio Ricardo Feller, che iniziava il proprio turno di guida a 34 minuti dal termine. Il bottino raccolto è stato comunque sufficiente per dare a Fontana la corona solitaria di Silver Cup, con 103 punti totali. Sul tracciato «Ricardo Tormo» la possibilità di gestire è stata offerta anche da una stagione vissuta complessivamente da protagonista, con la vittoria assoluta in gara-1 a Zandvoort come momento di maggior gloria. Almeno fino ad ora.

Il titolo rappresenta una enorme soddisfazione per Fontana, dopo la decisione di tornare quest’anno a difendere i colori Emil Frey. Un binomio tutto svizzero che si era rivelato vincente già nel 2018, quando Alex aveva centrato il titolo Silver Cup nel trofeo Endurance, in modo quasi clamoroso considerando che in quella stagione guidava la «vecchia» Jaguar XK. E il 2021 può regalare ulteriori gioie: nel calendario del GT World Challenge Europe è infatti in programma un altro round, quello di Barcellona del 10 ottobre, valido per il trofeo Endurance in cui Fontana si presenterà da leader a pari merito con lo stesso Feller e con Rolf Ineichen, gestendo un vantaggio di 61 punti in graduatoria. Forte di 187 punti Alex comanda in Silver Cup anche la graduatoria Overall: è quella in cui sono combinati i piazzamenti della Endurance Cup, formata dalle gare «di durata», tra cui la mitica 24 Ore di Spa, e della Sprint Cup appena conclusa, che si articola invece su weekend con doppia manche da 60 minuti. Fontana può quindi festeggiare per il raggiungimento del primo titolo dell’anno, ma la caccia alla tripletta non è ancora conclusa.

«Ce l’abbiamo fatta, il primo titolo dell’anno è nostro! Il weekend a Valencia non è stato dei migliori, di per sé, ma essermi presentato qui da leader, grazie anche ai risultati di rilievo nel resto della stagione, mi ha permesso di non perdere la calma e di poter gestire la situazione. Questa vittoria Silver Cup nella Sprint Cup arriva per me in solitaria, perché io e Ricardo abbiamo corso in equipaggi separati a Magny-Cours, ma ovviamente devo dire grazie anche a lui se adesso posso festeggiare insieme al team Emil Frey. Questa squadra per me è come una famiglia, ed oltre alla nazionalità svizzera in comune abbiamo dimostrato di essere un gruppo compatto e capace di lavorare benissimo, contro avversari molto forti. Era stato così anche nel 2018, quando avevamo raggiunto il titolo Silver Cup nel trofeo Endurance, e la decisione di tornare a correre insieme si è rivelata decisamente quella giusta. A Barcellona, fra due settimane, possiamo rendere questo 2021 ancora più straordinario», ha detto il pilota ticinese.

Raffaele Marciello sale sul podio

Ultimo weekend di corse nella serie Sprint del GT World Challenge anche per Raffaele Marciello, che da praticamente inizio anno non si è mai fermato trovandosi impegnato su più campionati. Anche il pildota malcantonese è giunto all’ultima corsa Sprint del calendario GT World Challenge a Valencia prendendo parte all’evento assieme al russo Boguslavskiy. I due hanno condiviso la Mercedes AMG GT3 numero 88 del Team

AKKA ASP sin dalla giornata di venerdì, dedicata ad un test per preparare al meglio la vettura in previsione di un fine settimana caratterizzato da un podio. Marciello tornerà a correre già il prossimo weekend sul tracciato del Sachsenring nel campionato tedesco ADAC GT Masters, assieme al compagno di squadra Maxi Buhk a bordo della Mercedes del Team Landgraff Motorsport.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: AutoMoto
  • 1
  • 1