Camathias vede sfumare due podi a Barcellona

Automobilismo

Finale di stagione tumultuoso e frustrante per il pilota ticinese nella GT4 European Series

Camathias vede sfumare due podi a Barcellona
© Joël Camathias

Camathias vede sfumare due podi a Barcellona

© Joël Camathias

Camathias vede sfumare due podi a Barcellona

Camathias vede sfumare due podi a Barcellona

Finale di stagione tumultuoso e frustrante per Joël Camathias nella GT4 European Series. A Barcellona, nel weekend di cihusura, il ticinese e il compagno d’equipaggio Alexander Hartvig si sono dimostrati molto competitivi, al volante della Porsche 718 Cayman GT4 dell’Allied Racing, e avevano a portata di mano il podio in Pro-Am in entrambe le gare. Purtroppo, sia in gara-1 che gara-2, sono rimasti vittime di contatti da parte di altri concorrenti all’ultimo giro, vedendo così vanificati i loro sforzi.

Si chiude così, con due podi sfumati, una stagione ricca di vicissitudini ma che ha anche fruttato uno stupendo successo al Nürburgring.

«Dopo le belle prestazione a Spa e al Nürburgring, c’era la speranza di chiudere in bellezza a Barcellona e, difatti, siamo stati competitivi sin dalle qualifiche» dice Joël Camathias. «In gara, poi, avevamo davvero un bel passo. Purtroppo, in entrambe le corse, è andata com’è andata troppo spesso nella GT4 European Series, dove il livello di combattività di molti piloti è davvero eccessivo. In gara-1 sono stato colpito duramente a due curve dalla bandiera e in gara-2 la stessa disavventura è capitata all’ultimo giro ad Alex. Un vero peccato, perché in entrambi i casi, abbiamo perso un terzo posto e il podio. C’è ovviamente un senso di amarezza, ma voglio sottolineare l’eccellente lavoro di Allied Racing e del mio giovane compagno durante tutta la stagione. Ora cominceremo a lavorare per il 2022 e a valutare in primis quale campionato disputare».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: AutoMoto
  • 1
  • 1