Debutto da incorniciare per Marciello a Spa

Alla "24 Ore" Lello ha guidato per 15 e condotto la gara per lunghi tratti con grande sicurezza

Debutto da incorniciare per Marciello a Spa
Raffaele Marciello

Debutto da incorniciare per Marciello a Spa

Raffaele Marciello

SPA - È stato un debutto da incorniciare. Il pilota di Breganzona, Raffaele Marciello, ha chiuso al terzo posto la sua prima esperienza nella 24 Ore di Spa-Francorchamps, la gara delle gare, uno degli appuntamenti motoristici più attesi.

Al volante della sua Mercedes, che ha guidato per addirittura 15 delle 24 ore previste (il team era completato come sempre da altri due piloti), Lello ha condotto la gara per lunghi tratti con sicurezza, cedendo lo scettro del primo della classe soltanto nelle battute finali e dopo il consueto balletto dei pit stop.

Incredibile la regolarità di Lello, capace si stampare giri veloci su giri veloci e di inanellare una lunga serie di sorpassi, senza commettere la minima sbavatura. Dopo 546 giri e 7.004 km il ritardo dalla Audi R8 capitanata dal tedesco Christopher Haase è stato inferiore al minuto: un dato che, da solo, spiega bene quanto equilibrio ci sia stato in pista dalle 16.30 di sabato alle 16.30 di ieri. Sbarcato quest'anno nella Blancpain GT Series, Lello ha subito dimostrato di trovarsi a proprio agio e con quello di ieri i podi sono diventati ormai sei.

Lo sforzo fisico profuso da Lello, tuttavia, è stato enorme, tanto che alla fine non ha neppure potuto partecipare alla premiazione per la troppa stanchezza e per un piccolo mancamento. Dopo le cure del personale infermieristico, Lello si è prontamente ripreso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: AutoMoto
  • 1