Iannone: "La mia Suzuki vi saprà stupire"

INTERVISTA ESCLUSIVA DEL CORRIERE - Il pilota abruzzese fa il punto sulla scorsa stagione in MotoGP - Il più veloce nei test post campionato in assetto 2018, non entra però nel merito della sua storia sentimentale con Belen Rodriguez

Iannone: "La mia Suzuki vi saprà stupire"
Nei test ufficiali a Barcellona, a campionato concluso, Andrea Iannone è stato il più veloce.

Iannone: "La mia Suzuki vi saprà stupire"

Nei test ufficiali a Barcellona, a campionato concluso, Andrea Iannone è stato il più veloce.

Iannone: "La mia Suzuki vi saprà stupire"

Iannone: "La mia Suzuki vi saprà stupire"

LUGANO - Abruzzese, classe 1989, Andrea Iannone è uno dei piloti più talentuosi del paddock del Motomondiale, sempre in grado di dar vita a corse memorabili, fin da quel lontano 2005, anno in cui debuttò in sella ad una 125 cc. Reduce da una stagione difficile con la sua Suzuki, Iannone, negli ultimi tempi, è per la verità passato agli onori delle cronache più spesso per vicende extra sportive, segnatamente per la sua chiacchierata relazione con la soubrette argentina Belen Rodriguez. Gli abbiamo parlato a Lugano e abbiamo fatto il punto sulla scorsa stagione e le sue aspettative in sella alla moto di Hamamatsu per il 2018.

Quest'anno per la Suzuki è stata una stagione difficile. Hai girato spesso più veloce di Maverick Vinales nel 2016 (tre podi nel 2016), ma non è stato ugualmente sufficiente per riuscire a stare nei primi tre. Qual è stata la difficoltà maggiore della stagione appena terminata?"In realtà son siamo sempre stati più veloci di Maverick, alcune volte siamo stati più lenti rispetto al 2016, ma in generale quello che ha pesato davvero per me è stato cambiare tutto radicalmente e lo stesso vale per la Suzuki. Ecco, è questo quello che ha inciso maggiormente".

L'INTERVISTA INTEGRALE SUL CORRIERE IN EDICOLA QUEST'OGGI - IN SPORT

IL TEST A BARCELLONA
©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: AutoMoto
  • 1