Joel Camathias in forma all'Estoril

Ottimo 4° posto in gara-2 con l'Audi Novadriver nel suo rientro nel GT Open

Joel Camathias in forma all'Estoril

Joel Camathias in forma all'Estoril

LISBONA - Si è conclusa con un ottimo 4° posto in una combattuta gara-2 l'esperienza di Joel Camathias con l'Audi R8 LMS ultra del team Novadriver all'Estoril, nel rientro del ticinese nell'International GT Open. Il bel piazzamento, ad un soffio dal podio è giunto nonostante Joel non avesse potuto fare più di 20 giri tra prove libere e qualifica con una vettura che non conosceva. Gara 1 prometteva bene, visto che Campaniço, che aveva preso il via, si era collocato terzo durante il suo intero stint. Purtroppo, la frizione si è bloccata poche curve dopo che Joel avesse iniziato il suo turno. Domenica, la riscossa, con Joel partito ultimo (per la sostituzione del cambio) a rimontare sino all'ottavo posto e Campaniço a concludere quarto.

Joel Camathias: "E' stata un'esperienza davvero interessante. Devo confessare che la prima impressione al volante dell' Audi R8 LMS ultra è stata di perplessità. E' una vettura diversa da quanto ho guidato sinora, un'ottima macchina, ma che trasmette meno sensazioni, in accelerazione o in frenata. Una strana impressione, che richiede un periodo di adattamento. Ho fatto soltanto 16 giri nelle prove libere, prima di gara-1, che purtroppo è stata cortissima per me, visto che la frizione si è bloccata poco dopo essere salito in macchina per il mio turno. Sono rimasto con l'amaro in bocca perchè eravamo da podio. Durante il mio turno di qualifica, domenica mattina, si è rotto del tutto il cambio, per cui siamo partiti ultimi ma con una bella gara sia da parte mia che di César, siamo riusciti a sfiorare il podio. Un bel risultato e davvero una bella esperienza con un team molto professionale e gradevole come Novadriver."

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: AutoMoto
  • 1