Maverick premiato anche dalla statistica a Misano

Motomondiale

Terza pole consecutiva sul circuito romagnolo in MotoGP e logico trionfo per lo spagnolo, che tuttavia deve ringraziare Bagnaia

Maverick premiato anche dalla statistica a Misano
Maverick Viñales. © EPA/Pasquale Bove

Maverick premiato anche dalla statistica a Misano

Maverick Viñales. © EPA/Pasquale Bove

Chi vince ha sempre ragione. Ieri, però, anche chi ha perso non ha avuto proprio torto. In MotoGP, successo di Maverick Viñales (Yamaha, sesto vincitore in sette gare) in un weekend dove anche la statistica lo ha premiato. La pole messa a segno il sabato è stata la sua terza consecutiva (a Misano) in MotoGP e la quarta complessiva sul circuito romagnolo. Con la vittoria di ieri lo spagnolo ha oltretutto riannodato le fila con qualcosa che qui non si registrava più dal 2010, quando Dani Pedrosa (Honda), ultimo pilota prima di Maverick, aveva vinto dopo aver ottenuto la pole. Dieci anni. Un sacco di tempo, in uno sport che misura i distacchi in millesimi di secondo.

Così Viñales: «Pecco Bagnaia era veloce, io spingevo ma nel contempo cercavo di risparmiare le coperture. Avevamo trovato un set-up...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Nereo Balanzin
Ultime notizie: AutoMoto
  • 1
  • 1